x

x

I vandali attaccano l’Alberghiero, bloccati due minorenni

PULSANO – Forzano una finestra,  entrano nella scuola, svuotano gli estintori, ma all’uscita trovano i carabinieri.

E’ avvenuto a Pulsano dove da qualche tempo l’istituto “Giannone” che ospita le classi dell’alberghiero “Mediterraneo” era finito nel mirino dei vandali. La denuncia del dirigente scolastico è servita a far scattare i controlli.

I carabinieri hanno attivato appostamenti notturni e sono riusciti a bloccare due minorenni che la notte scorsa sono entrati furtivamente nella scuola e dopo essersi impossessati di un estintore ne hanno svuotato il contenuto sul pavimento dell’andone principale.

Atti simili erano già stati compiuti nei giorni scorsi causando disagi alla popolazione scolastica che ha dovuto rinunciare ad ore di lezione per consentire le operazione di pulizia della scuola. I due minori, entrambi residenti a Pulsano, sono stati inseguiti e denunciati in stato di libertà.

Intanto dall’amministrazione comunale plaudono all’operazione dei carabinieri e attivano ulteriori controlli. Il sindaco Giuseppe Ecclesia ha già chiesto al dirigente scolastico di potenziare il servizio di videosorveglianza che già esiste presso l’istituto “Giannone”.
“Nelle ultime settimane c’erano state diverse intrusioni – dice il sindaco – che i carabinieri sono riusciti a bloccare”, ma la prudenza non è mai troppa e quindi meglio videosorvegliare.