x

x

Benvenuti alla palude di Villa Peripato. Le foto

Quando fu inaugurata, la vasca della villa Peripato fu presentata ai tarantini come una struttura che avrebbe ospitato piante e pesci d’acqua dolce.

Anni di incuria e degrado, però, ne hanno profondamente segnato la… natura.

Quella che doveva essere un’attrazione, soprattutto per i più piccoli, si è trasformata in una palude. Tante le segnalazioni che giungono quotidianamente alla nostra redazione, su tutte quella di Simona, una ragazza che ha scelto di portare suo figlio alla villa Peripato.

“Il tempo bello di questi ultimi giorni mi ha convinta a fare una passeggiata. Ho portato con me anche Marco, il mio figlio più piccolo. Ha solo tre anni per questo ho pensato di portarlo in villa per respirare una boccata di aria… meno inquinata”.

Dopo aver affrontato le rampe di scale che portano all’ingresso degli storici giardinetti tarantini, uno spettacolo indecoroso si è presentato dinanzi agli occhi di Simona e del suo piccolo. “Certo, in quella vasca non mi aspettavo di trovare i delfini ma neanche una palude. Ovviamente sono subito scappata via da quel posto”. In vista della primavera sarebbe il caso di procedere ad una capillare bonifica.