x

x

Alfano da Taranto lancia un monito: “Li prenderemo”

"Lo Stato c'è. Quello di Palagiano è un delitto che non può restare impunito". Il Ministro dell'Interno, Angelino Alfano, lancia un messaggio chiaro: "Li prenderemo. Lo Stato dimostrerà ancora una volta di essere più forte di chi lo combatte".

Si è tenuto questa mattina alle 10.30 nella prefettura di Taranto la riunione del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal ministro dell’Interno Angelino Alfano e al quale hanno partecipato il capo della Polizia Alessandro Pansa, i comandanti generali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, e anche i procuratori della Repubblica di Taranto, di Lecce e il procuratore distrettuale Antimafia Cataldo Motta.

 ''Abbiamo messo a disposizione della Procura – aggiunge – due gruppi di lavoro che stanno approfondendo in modo coordinato quanto è successo a Palagiano".

"E' stato versato del sangue innocente – ha detto Alfano – che non può restare impunito. Un delitto infame e da bestie davanti al quale lo Stato non può non trovare i colpevoli. Faremo di tutto per trovare chi ha ammazzato quell'uomo, quella donna e quel bimbo".

La conclusione è ancora più decisa: "gli inquirenti e gli investigatori sono sulla strada giusta".