x

x

I dipendenti comunali: “Senza aumenti protesteremo”

Nuova progressione economica. E’ stata convocata per mercoledì la delegazione trattante con all’ordine del giorno, tra l’altro, la consegna del consuntivo provvisorio e la ripresa del confronto sulla contrattazione decentrata 2014.

“Finalmente, sarà l’occasione giusta per ottenere l’impegno dell’Amministrazione, in merito a quanto abbiamo già chiesto alla direzione Risorse umane, a sostegno della richiesta che il personale comunale, da tempo e insistentemente ha avanzato per l’attribuzione della nuova progressione economica – afferma Annamaria Marra, segretario aziendale della Fp Cgil. Non ci sono, oggettivamente, motivi ostativi ad accogliere tale richiesta e pertanto restiamo fiduciosi affinché il sindaco e la Giunta comunale, mostrino la giusta attenzione verso le dipendenti e i dipendenti, che mai hanno disatteso le aspettative dell’Ente".

"Infatti, sarebbe oltremodo inspiegabile l’eventualità – insiste -, che la richiesta di attribuzione della nuova progressione economica, dovesse generare ancora una vertenza, quando corrette relazioni sindacali potrebbero consentire di raggiungere  l’accordo sindacale, nel rispetto delle norme vigenti, tenendo conto delle risorse finanziarie esistenti. Comunque, su una questione così sostanziale per il personale, in presenza di ingiustificati silenzi, ostacoli pretestuosi e rinvii inutili, saremo costretti ad attivare tempestivamente il personale, per le azioni necessarie ad ottenere quanto legittimamente richiesto. Ma, confidiamo che il braccio di ferro questa volta non sarà necessario e che l’Amministrazione, accogliendo le istanze pressanti dei lavoratori del Comune di Taranto, procederà immediatamente a trattare modalità e tempi di attuazione, con le organizzazioni sindacali e rsu”.