x

x

Riparte l’Altoforno Ilva, ma restano a casa 225 operai

Il blocco temporaneo dell'Altoforno 5, il più grande d'Europa, ha un preoccupante risvolto occupazionale. 

L'Ilva, infatti, ha comunicato ai sindacati dei metalmeccanici che il fermo a scacchiera di alcuni impianti, causato da un guasto alla centrale elettrica interna, comporta l'esubero temporaneo di 225 addetti impiegati nel reparto Treno nastri 1 (125) e nelle Acciaierie 1 e 2 (100).

Per i dipendenti coinvolti si ricorrerà ai contratti di solidarietà già utilizzati nello stabilimento dopo il rinnovo dell'accordo sindacale.