x

x

Sparano contro una coppietta per allontanarli da casa

Nella tarda serata di lunedì, una coppietta si era appartata in una zona periferica del comune di San Marzano di San Giuseppe, quando improvvisamente ha udito due colpi di arma da fuoco esplosi in direzione della propria auto. I due ragazzi hanno immediatamente allertato la Centrale Operativa dei Carabinieri, che ha inviato sul posto una pattuglia.

I militari hanno constatato come, a poca distanza dal luogo in cui si trovava la coppia, vi fosse un’abitazione. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire due fucili da caccia cal. 12 e cinque cartucce, dello stesso calibro, due delle quali esplose.

Le armi, ancorché regolarmente denunciate  presso la Questura di Taranto, sono state sequestrate in quanto il luogo di detenzione non era quello indicato all’Autorità di P.S.. Ascoltato anche il figlio 23 enne, i militari hanno accertato che era stato proprio quest'ultimo l’autore dei due colpi esplosi, poco prima, in direzione della coppia, ad una distanza di circa 30 mt., al sol fine di provocarne l’allontanamento.

A questo punto i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà un 60enne ed un 23enne, padre e figlio, per omessa variazione del luogo di detenzione delle armi ed esplosioni pericolose.