x

x

Settimana Santa, “Gare” ad alta tensione

Gare ad alta tensione. Ieri sera i confratelli del Carmine e dell’Addolorata si sono riuniti per le assemblee che servono ad assegnare statue e simboli delle processioni del Giovedì e del Venerdì Santo.

E oggi, nel ‘bilancio’ ci sono da segnare, oltre all’impennata della cifra per le sdanghe dell’Addolorata di San Domenico passate dai 33mila euro dell’anno scorso a 70mila euro, anche momenti concitati vissuti nell’assemblea del Carmine.

Gli animi si sono riscaldati durante l’aggiudicazione dell’ambito Cristo Morto. Da sottolineare l’intervento del priore Antonello Papalia che, in pochi attimi, ha riportato la calma nel salone di rappresentanza della Provincia. La gara dell’Addolorata è invece tornata nella chiesa di San Domenico, dopo oltre un trentennio.

Ma ecco le cifre dell’edizione dei Riti targata 2014.

Così la processione dei Misteri, per la quale risalta l’offerta per la troccola, quadruplicata rispetto all’anno scorso, e passata da 5.000 a 20.700 euro. Le statue: Ecce Homo 20.100 euro (10.000 nel 2013); la Colonna 20.000 euro (10.000 l’anno scorso) l’Addolorata 13.000 (40.000 nel 2013), la Cascata 11.000 euro (15.000); Cristo all’Orto 10.000 euro (10.100). Per quanto riguarda Cristo Morto, è tramontata, dopo quasi mezzo secolo, l’era Pignatelli.

La statua quest’anno non sarà portata dal figlio del cavaliere, la famiglia non ha partecipato alla gara: è stata aggiudicata per 45.000 euro (l’anno scorso ne vennero offerti 42.000).

Quindi il Gonfalone, aggiudicato per 4.650 (2.500 l’anno scorso); la Croce dei Misteri 8.200 euro (7.100); la Sacra Sindone 10.000 euro (22.900); il Crocifisso 22.300 euro (21.000).

La gara dell’Addolorata, si diceva, ha fatto registrare le cifre più alte, almeno per quanto riguarda le sdanghe della Madonna ‘battute’ per 70mila euro contro i 33mila dello scorso anno. Una cifra che si avvicina agli 80mila euro di due anni fa.

La troccola dell’Addolorata si mantiene invece stabile a 15.100 euro (15.300 l’anno scorso); la Croce dei Misteri passa da 9.000 a 8.000 euro, mentre le pesare sono passate da 4.000 a 2.000 euro.

Come annunciato, parte delle offerte di quest’anno verranno destinate alla realizzazione del progetto di carità voluto dall'arcivescovo Santoro: il centro notturno per i senza fissa dimora.