x

x

Taranto festeggia San Cataldo, presentato il programma

E’ stato l’Arcivescovo Metropolita, monsignor Filippo Santoro, insieme ai rappresentanti del comitato festeggiamenti patronali, stamattina, a presentare in episcopio il programma delle iniziative in onore di San Cataldo.

Taranto si prepara, nel solco della tradizione, alla tre giorni, dall’8 al 10 maggio, i cui momenti salienti sono rappresentati dalle due processioni, a mare e a terra.

Diverse le iniziative collaterali che, anche queste per tradizione, vengono promosse in occasione dei festeggiamenti patronali. Prima fra tutte la giornata Cataldiana della scuola (con la premiazione dei lavori in programma per giorno 10).

Quest’anno saranno esposte nel chiostro di Santa Chiara – dall’8 al 10 – le opere pittoriche realizzate dai detenuti per il liceo artistico Calò. Annunciata anche l’apertura al pubblico del Mudi, il museo diocesano, e di palazzo arcivescovile, dall’1 al 10 maggio. Mentre l’archivio di Stato ospiterà una mostra documentale.

Taranto celebra il ‘suo’ santo: la sera dell’8 maggio la statua argentea esce in processione dal Duomo in città vecchia per prendere il largo su di una imbarcazione messa a disposizione della Marina Militare. La sera del 10 conclude i festeggiamenti la processione che attraverserà i vicoli della città vecchia e del borgo su di un grande carro addobbato di fiori.