x

x

Allarme furti, barricati in casa per colpa dei ladri

Segregati per colpa dei ladri. I residenti delle vie Vasari e Bembo, a Talsano, scrivono al Prefetto, al Questore e al Sindaco  dopo l’ennesimo furto in abitazione.

Il saccheggio è avvenuto venerdì scorso e non si esclude che possa trattarsi della stessa banda di ladri d’appartamento che da mesi è divenuta lo spauracchio dei talsanesi.  Il proprietario di un’abitazione di via Vasari è tornato a casa dopo un’assenza di poche ore e l’ha trovata svaligiata.

“Le scriviamo (terza volta negli ultimi dodici mesi), ma è necessario, per quanto ci riguarda,  rappresentarLe, un’espressa richiesta di autorevole supporto, oltre che un’ulteriore testimonianza del rischio e del pericolo in cui viviamo a causa del grave abbandono urbanistico esistente nelle strade da noi abitate – sottolinea nella lettera l’avvocato Debora Gemmano che rappresenta i residenti delle vie Vasari e Bembo –  Come Le abbiamo, precedentemente, scritto, le  nostre due strade, “gemellate” da 7 anni per la richiesta di servizi primari (asfalto, luce, acqua e fogna), di recente sono sempre più “afflitte” da reati  proprio a causa del loro stato di totale abbandono. Infatti, in primis, per la paurosa assenza di pubblica illuminazione, siamo ormai terreno fertile per i ladri ed i malviventi, nonchè succubi di ogni potenziale rischio ai nostri beni, alle nostre case, alla nostra tranquillità, alla nostra sicurezza".

"Forse possiamo apparire “esagerati”, ma, purtroppo, ciò che sta accadendo, frequentemente nelle nostre strade è la triste realtà – aggiunge l’avvocato Gemmano-  ormai viviamo completamente barricati in casa, si esce alternandosi per non lasciare scoperta la propria abitazione, ci si alterna con i vicini, per un maggiore controllo. Non appena capita di dimenticarsi di adottare tali attenzioni, ecco che, inesorabilmente, si verifica il danno, come l’episodio di venerdì 2 maggio. Il Comune ha preso contezza della “questione” con apposito odg Consiliare del 30.11.2013, ma non è sufficiente”.