x

x

Giovedì la processione “a mare” per San Cataldo

La festa patronale entra nel vivo. Domani, 8 maggio,  la processione a mare di San Cataldo, apre tre giorni intensi per i tarantini. 

Dopo la cerimonia de “’u pregge” (nel duomo intorno alle 18,45) durante la quale il Capitolo Metropolitano consegna la statua al sindaco per la durata dei festeggiamenti la processione per largo arcivescovado, corso Vittorio Emanuele, porto mercantile per arrivare alla banchina del molo Sant’Eligio per l’imbarco sulla motonave “Cheradi” della Marina militare. Inizia la processione a mare con, al passaggio del canale navigabile, la tradizionale fiaccolata “a pioggia d’argento” dal castello aragonese; il vescovo impartirà la benedizione al mare, alla navi e alle barche dei pescatori.

Lo sbarco alla discesa Vasto e la processione verso la basilica Cattedrale attraverso piazza Castello e via Duomo. Alle 19 parte invece la prima tornata del Palio di Taranto. Venerdì 9 la Cisl e l’Adiconsum consegnano il premio l’Anello di San Cataldo” alla Caritas, nelle mani del direttore don Nino Borsci. Sabato la processione “a terra”.