x

x

Amianto su scogli e dune. E l’estate si avvicina

Macerie di costruzioni e tanto, tantissimo amianto.

C’è di tutto sulla scogliera di “Torre Sgarrata”. A due passi dal mare i resti di un cantiere edile sono lì abbandonati in spregio ad ogni legge di tutela ambientale.

Il rischio è evidente. Con l’arrivo dell’estate la zona, in cui spesso sono soliti sostare i camperisti, andrebbe ripulita sia per dare ai turisti un’immagine meno disastrosa del litorale ionico, sia e soprattutto per garantire la tutela della salute pubblica. La segnalazione è di una cittadina che già a luglio scorso aveva segnalato le condizioni di degrado della zona. Oggi la situazione è peggiorata.

L’appello è alle forze dell’ordine, ma soprattutto al Comune di Taranto competente dell’area amministrativa in cui ricade Torre Sgarrata.

Anche i volontari sono scesi in campo in quella zona, ma per rimuovere rifiuti di grandi dimensioni o soprattutto contenenti amianto servono mezzi ed attrezzature adatte. Si faccia presto.