‘Spiagge pulite’ parte da Lido Bruno a S. Vito. Le foto

E’ partita stamattina da Lido Bruno l’operazione “Spiagge pulite”. Una giornata di volontariato promossa da Legambiente non solo per pulire il litorale, ma anche per riaccendere i riflettori sulla condotta sottomarina.

L’accento è su “una ricchezza troppo spesso deturpata dalla presenza di buste di plastica, scatolette, fazzoletti, mozziconi di sigarette, addirittura elettrodomestici o carcasse di metallo”.

E’ per questo che puntuale come ogni estate torna spiagge pulite, la storica campagna di Legambiente, che ci ricorda che avere spiagge e mare puliti è un diritto, promuovendo il rispetto del mare e la tutela del territorio, non solo sensibilizzando i cittadini a non sporcare, ma ribadendo anche la necessità di dotarsi di piani spiaggia per difendere e valorizzare le coste, di incentivare il turismo sostenibile, la raccolta differenziata, l’accessibilità alle spiagge e di lottare contro l’abusivismo edilizio. Perchè se avere spiagge e mare liberi dai rifiuti è un diritto, tutelarli è un dovere.

Quest’anno il Circolo Legambiente di Taranto ha scelto la spiaggia di Lido Bruno “per parlare, con un gesto concreto, di pulizia della spiaggia, a tutti i cittadini di Taranto, sensibilizzarli a comportamenti civili ed ecosostenibili verso l’ambiente e il mare e le coste in particolare”. Ma anche per tornare ad accendere i riflettori sulla condotta sottomarina del depuratore Gennarini. “Legambiente non condivide le ipotesi di realizzazione a Lido Bruno di una seconda condotta sottomarina in sostituzione di quella preesistente ridotta a colabrodo: si tratta di un progetto del tutto fuorviante ed in contraddizione con la prescrizione Aia di riutilizzo dei reflui affinati dei depuratori Gennarini e Bellavista da parte dell’Ilva”.

Porto e aeroporto di Taranto, «La logistica farà crescere la Puglia»

«La Puglia può crescere e favorire lo sviluppo socio economico dei pugliesi se gioca, come sta già facendo, due importanti partite: quella della green economy e quella della blue economy, strettamente legata al settore strategico della logistica». Lo ha sottolineato l’assessore allo Sviluppo Alessandro Delli Noci. «La Puglia – ha aggiunto – conta 4 grandi […]

Coronavirus, in Puglia 2.407 contagi e 14 decessi. Ma i reparti si svuotano

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 17.522 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 2.407 casi positivi, così suddivisi: 830 in provincia di Bari, 169 nella provincia BAT, 189 in provincia di Brindisi, 311 in provincia di Foggia, 482 in provincia di Lecce, 394 in provincia di Taranto, 22 […]

Donna muore dopo tre interventi, dalla Asl Taranto risarcimento da oltre un milione

Dopo due gradi di giudizio, la famiglia di una donna di 77 anni, deceduta all’ospedale SS Annunziata ha ottenuto un risarcimento danni di un milione e 250mila euro. I familiari della vittima sono stati assistiti da Giesse Risarcimento Danni, che li ha accompagnati, con il contributo dei suoi legali fiduciari, lungo tutto il complesso iter […]

Accelerata all’innovazione dei servizi al cittadino

A distanza di due settimane dalla richiesta della Cisl Fp al Comune di Taranto, di valutare lo stato di digitalizzazione dei servizi offerti dall’Ente e di avviare il processo di transizione digitale con i fondi del Pnrr, sviluppato in totale coerenza con il NextGenerationEU, il segretario aziendale della Cisl Fp Fabio Ligonzo, apprende «con favore […]