x

x

Furto in una villetta, preso un 55enne

Stava svaligiando una villetta ma è finito nella rete della polizia. Francesco Pignatale, tarantino di 55 anni, è stato arrestato nel pomeriggio di ieri gli agenti della Sezione Volanti .

E’ stato “pizzicato” in una abitazione situata tra Talsano e Leporano. Mentre caricava un lampadario su un motocarro ha visto i poliziotti e si è nascosto nella villa.

Sospettando di trovarsi in presenza di un “topo d’appartamento” gli agenti hanno bloccato immediatamente l’uomo. Durante un sopralluogo hanno accertato che il 55enne, probabilmente con la complicità di un’altra persona che è riuscita a dileguarsi, dopo aver messo a soqquadro le stanze della villa aveva già accatastato alcuni mobili vicino alla recinzione del giardino pronti per caricarli sul motocarro.

Pignatale è stato condotto negli uffici della Questura e dopo le formalità di rito dichiarato in arresto e trasferito nella casa circondariale di largo Magli. Gli agenti sono riusciti poi a rintracciare la proprietaria della villa che viene utilizzata abitualmente nel periodo estivo.

Nella mattinata di ieri sempre gli agenti della Squadra Volante erano intervenuti in Piazza Fontana in  un hotel dove un cliente aveva segnalato il furto della propria auto una “Mini Countryman”.

La vittima ha dichiarato che, dopo un incontro di lavoro aveva dimenticato le chiavi della sua auto sul tavolo della reception dell’albergo. Di ritorno da un cantiere di lavoro si era accorta che la sua macchina era sparita dal parcheggio. I poliziotti, visionando anche le immagini dell’impianto di sorveglianza circuito chiuso della struttura ricettiva, sono riusciti a individuare i due presunti ladri che erano stati notati dal personale dell’albergo aggirarsi con fare sospetto  all’interno della reception e che approfittando di un momento di distrazione dell’addetta alla ricezione si erano impossessati delle chiavi della autovettura. Avviate le ricerche,gli agenti sono riusciti a intercettare la macchina in via Machiavelli. Era aperta, con una ruota sgonfia e priva delle chiavi di accensione. Poco distante, sono riusciti a individuare i due giovani che sostavano nei pressi di una stazione carburanti.

I due, con precedenti per furto, vistosi scoperti, hanno ammesso le loro responsabilità impegnandosi a consegnare quanto prima le chiavi dell’auto al legittimo proprietario. Entrambi sono stati denunciati in stato di libertà.