x

x

Raid in una scuola, due ragazzi ripresi dalle telecamere

SAN GIORGIO – Tentano il furto nella scuola media, ma sono costretti a fuggire a mani vuoti. Ancora una volta ad essere presa di mira è la scuola media “Giovanni Pascoli”.

La scorsa notte, intorno a mezzanotte, due ragazzi sono entrati nella scuola dal primo piano, arrampicandosi dal tubo di scarico dell’acqua piovana posto davanti all’auditorium.

Per salire devono aver utilizzato un cassonetto della raccolta differenziata dei rifiuti che, sotto il peso del corpo, deve essersi sfondato.
Nel cadere i ladri si sono fatti male dal momento che sulla parete e sul tubo ci sono evidenti impronte di mani insanguinate.

Arrampicandosi sul tubo sono riusciti a salire sulla pensilina che copre le porte di ingresso della scuola e da lì si sono intrufolati nell’edificio attraverso una finestra del primo piano, probabilmente rimasta aperta visto che non risultano segni di scasso.

Una volta dentro, però, non sono riusciti a portare via nulla, perchè nel tentativo di aprire le porte antincendio del piano terra hanno dovuto arrendersi. Tutto è accaduto in pochi minuti.

Si tratta di due giovani così come risulta dalle immagini riprese dalla telecamere del circuito interno situate nella scuola da dove i due malviventi sono dovuti fuggire a gambe levate quando è scattato l’allarme. Non hanno rubato nulla o arrecato altri danni come era invece accaduto nel passato. La scuola media, infatti, qualche anno fa era diventata meta dei vandali.

In diverse occasioni erano riusciti ad entrare nel plesso svuotando gli estintori e quindi arrecando danni e disagi per la scolaresca obbligata ad interrompere le lezioni. Atti che si erano ripetuti costantemente a tal punto da richiedere interventi mirati per tutelare la scuola. Le porte sono state rinforzate, sono state installate le telecamere e l’allarme. Interventi che pare abbiano fatto effetto visto l’ultimo episodio di ieri notte. 

Il tentativo di furto è fallito e le immagini delle telecamere potrebbero incastrare già nelle prossime ore i due giovani. 

Intanto nei giorni scorsi un altro tentativo di furto c’era stato in una scuola  elementare della vicina Carosino. Non è escluso che si possa trattare della stessa banda di ladri. Indagano i carabinieri della stazione di San Giorgio jonico diretti dal luogotenente Adriano Meleleo.