x

x

Buonasera

Blocco Eni, chiesto un nuovo tavolo di confronto

Un nuovo tavolo istituzionale, per cercare la svolta che porti a superare lo stallo. Si spera, e si cerca, di sbloccare entro oggi la paralisi della Raffineria Eni, ferma dal 29 maggio a seguito di uno sciopero indetto dai trasportatori associati nel consorzio Lts di Taranto.

Sciopero che sinora ha impedito l'uscita dall'impianto tarantino di benzina e gasolio per gli approvvigionamenti alle stazioni di servizio e che è scattato dopo che la raffineria ha fatto un nuovo appalto a seguito della scoperta di una clamorosa truffa ai suoi danni.

La stessa azienda petrolifera avrebbe fissato per oggi la ‘data ultimativa’ per tornare alla normalità, riconfermando ai trasportatori e condizioni contrattuali concordate nei giorni scorsi dopo vari incontri e cioè che al consorzio Lts é appaltato il 50 per cento del movimento complessivo in uscita dalla raffineria mentre un altro 50 per cento rimane alle imprese Gavio di Alessandria e Bertani di Frosinone. Queste ultime, poi, si impegnano a trasferire ai locali delle quote di subappalto – un 25 per cento a testa – e ad assumere trasportatori locali. In questi giorni i trasportatori di Lts hanno stazionato all'esterno della raffineria e parcheggiato le loro autocisterne lungo i bordi della statale 106, Taranto-Reggio Calabria, senza però interrompere il traffico. Un nuovo incontro potrebbe portare alla svolta.

Così Eva Degl’Innocenti ha cambiato il MArTA

Se Marta fosse una donna, e non MArTA, Museo Archeologico Nazionale di Taranto, si potrebbe dire che lei, Eva, l’ha condotta per mano in un percorso a là Benjamin Button: da signora piacente ma un po’ agée a ragazza stilosa, che sa usare i social, ama il rock e la tecnologia. I sei anni e […]

Coronavirus, in Puglia meno di 30mila contagiati. Oggi 1.478 casi e 4 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.189 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.478 casi positivi, così suddivisi: 460 in provincia di Bari, 97 nella provincia BAT, 139 in provincia di Brindisi, 213 in provincia di Foggia, 323 in provincia di Lecce, 228 in provincia di Taranto, 13 […]

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]