x

x

Cittadini tartassati, ecco tutte le scadenze

Ici, imu, Iuc, tasi e tari. Difficile districarsi tra sigle e acronimi che dicono davvero poco delle ragioni che spingono chi ci governa a varare nuove tasse. Non c’è alternativa: bisogna pagare, altrimenti sono dolori. E quindi, con l’obiettivo di fornire un’utile guida ai contribuenti, l’amministrazione comunale ha stilato un vero e proprio “scadenzario” per evitare brutte sorprese.

A fornire ogni informazione utile, a capire come e quando pagare è il dirigente comunale alle Risorse Finanziarie Giovanni Quartulli. Ecco “l’avviso alla cittadinanza”. “L’articolo 1, comma 639, della legge 27 dicembre 2013 n. 147 (legge di stabilità per l’anno 2014) ha istituito l’imposta unica comunale (Iuc) che si compone di tre distinti tributi: l’imposta municipale propria (Imu) dovuta dal possessore di immobili; il tributo per i servizi indivisibili (Tasi) dovuto sia dal possessore che dall’utilizzatore degli immobili; la tassa sui rifiuti (Tari) dovuta dall’utilizzatore degli immobili”.

Di seguito tutte le tasse con le relative scadenze. “Imu: il 16 giugno 2014 è l’ultimo giorno per il pagamento della prima rata in acconto dell’Imu (imposta municipale unica sugli immobili) per l’anno 2014. Le modalità di pagamento, le aliquote, le riduzioni, le esenzioni sono visionabili su sito del Comune di Taranto (sezione servizi – Imu).

Tasi: il Comune di Taranto, non avendo deliberato entro il 23 maggio 2014 le aliquote Tasi rientra nella proroga concessa dal ministero delle Finanze che ha spostato la scadenza al 16 ottobre 2014.  Si provvederà a divulgare le aliquote relative all’anno 2014, nonché le tipologie di immobili soggette al tributo, non appena deliberate dal Consiglio comunale. Tari (tassa rifiuti): il Comune non ha ancora approvato per l’anno 2014 la Tari, la nuova tassa sui rifiuti, che sostituisce la Tarsu versata nel 2013. Gli avvisi di pagamento verranno inviati direttamente dal Comune ai contribuenti, non appena approvati il Regolamento, le tariffe e le scadenze”.

Dunque, la prossima scadenza è quella del 16 giugno per il pagamento dell’acconto Imu per l’anno 2014.