x

x

Shopping e mare, adesso la spiaggia arriva in città

Shopping e mare non sono mai andati così d’accordo. Il nuovo connubio si deve all’iniziativa ideata da Confcommercio e che vede protagonisti il Sib, quindi gli imprenditori balneari, e i negozianti del Borgo.

E’ stata battezzata Beach in the city e infatti permetterà a chi entrerà nei negozi del centro di ricevere un coupon con l’ingresso omaggio per due persone, ombrellone e due lettini, da ‘spendere’ entro fine luglio (dal lunedì al venerdì, fine settimana esclusi) negli stabilimenti del versante orientale e occidentale che hanno aderito all’iniziativa.

L’input è partito dalla constatazione che le spiagge solitamente, durante i giorni feriali, non staccano tanti biglietti. Allo stesso tempo, il buono omaggio per il mare può essere un motivo in più per fare acquisti. Due categorie che hanno deciso di darsi una mano a vicenda.

L’intesa è nata prima tra Federmoda e Sib, ma si è già allargata per comprendere non solo i negozi di abbigliamento, ma anche altri settori. Oggi sono oltre trenta le attività convenzionate, tra le quali anche librerie e ristoranti, tutte aderenti all’associazione Borgo umbertino. Dodici invece gli stabilimenti balneari dei due litorali che aderiscono all’iniziativa che dovrebbe partire la prossima settimana (il tempo necessario a stampare locandine e coupon) per andare avanti per tutto luglio, appunto. Al cliente la scelta dello stabilimento. E’ necessaria la prenotazione.

Un debutto inedito per la stagione balneare che, a sentire gli stessi operatori, promette bene. Ne è convinto il presidente del Sib, Vincenzo Leo, che ieri ha partecipato a due incontri (il primo con la Capitaneria di Porto, il secondo con i rappresentanti dei commercianti del Borgo) proprio per organizzare l’estate targata 2014.

Non solo marketing. Ad incontrare gli operatori del settore è stato il comandante della Capitaneria di Porto Pietro Ruberto. Un incontro servito a fare il punto sulle ordinanze balneari, quindi divieti e regole da rispettare. “Da questo punto di vista -spiega Leo – non ci sono grosse novità. Ci siamo augurati una buona stagione sia per le imprese che per gli organi di controllo”. 72 stabilimenti balneari e un litorale senza pari. La maggior parte dei lidi sono già operativi: lo scorso fine settimana ha segnato il debutto, con un’anteprima dell’estate.

“Una stagione – commenta Leo – che inizia sotto i migliori auspici. Nel week end abbiamo registrato buone presenze.  Partiamo con il piede giusto; finalmente qualcosa si muove sul territorio, malgrado le difficoltà oggettive. Noi facciamo il nostro e auspichiamo che anche gli enti pubblici facciano lo stesso; ci siamo messi in discussione, facciamo sacrifici per aprire le spiagge e aiutare i colleghi ad emettere qualche scontrino in più, ma questi sforzi vengono vanificati se poi non ci sono servizi come la pulizia o i parcheggi”.

E, sull’iniziativa con le attività commerciali del centro che in questi giorni si sta definendo nei dettagli: “Abbiamo sottoscritto un’intesa che serve a dare maggiore visibilità sia agli stabilimenti balneari che ai negozi. Saranno i commercianti, al costo di pochi euro, a farsi carico delle spese per gli ingressi; il cliente del negozio non pagherà nulla”.