x

x

A spasso in piazza Carbonelli con mezzo chilo di coca

Se ne andava a spasso con mezzo chilo di cocaina nel borsello. Un insospettabile tarantino, nel pomeriggio di ieri, è finito nella rete tesa dagli agenti   della Squadra Mobile.

Si tratta del 38enne Francesco Mastrillo.

I poliziotti in borghese che erano impegnati in mirati  servizi di contrasto allo spaccio della droga, in piazza Carbonelli  hanno notato l’uomo con una borsa a tracolla e si sono insospettiti per un suo strano comportamento. Hanno deciso di sottoporlo ad un controllo ma lui alla vista degli agenti ha cercato subito di dileguarsi. Il suo tentativo di fuga è stato reso vano dal pronto intervento degli agenti, i quali sono riusciti a bloccarlo dopo alcune decine di metri.

Nel corso di una perquisizione hanno rinvenuto all’interno del borsello cinque panetti rivestiti con nastro per imballaggio contenenti cocaina e del peso di mezzo chilo.Mastrillo è stato  condotto negli uffici della Questura e dichiarato in arresto per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente.

Gli investigatori stanno indagando per scoprire i canali di approvvigionamento e di spaccio. Non è escluso che il 38enne incensurato stesse trasportando la droga  per contro di una banda di pusher. I gruppi dediti al traffico di stupefacenti sentendosi braccati dalle forze dell’ordine negli ultimi tempi a quanto pare stanno utilizzando insospettabili “corrieri”.

Nelle  24 ore precedenti sempre gli agenti della Squadra Mobile avevano arrestato un 28enne che  nascondeva cento dosi di cocaina nello sgabuzzino di uno stabile.  Il giovane da alcuni giorni era sospettato di aver messo in piedi una attività di spaccio di sostanze stupefacente, in via De Amicis , nel quartiere Tamburi.  In un portamonete, occultato tra la porta di legno e la lastra di ferro, 101 dosi di cocaina già confezionate e pronte per lo smercio.