x

x

Morto in ospedale, indagati 5 tra medici e sanitari

Omicidio colposo è questa l'ipotesi accusatoria che ha portato la Procura di Brindisi ad iscrivere cinque tra medici e sanitari nel registro degli indagati.

La vicenda è quella relativa alla morte di Ugo Iacca di 53 anni, di Roccaforzata in provincia di Taranto, avvenuta due giorni fa nel reparto di chirurgia dell'ospedale di Ostuni dove era stato ricoverato per una sospetta diverticolite.

Le indagini, coordinate dal Sostituto procuratore della Procura presso il Tribunale di Brindisi Antonio Costantini ha iscritto medici e sanitari dell'ospedale di Ostuni in cui l'uomo era stato trasferito dal nosocomio di Grottaglie dove non c'era posto per il ricovero.

Nel pomeriggio di oggi nel cimitero di Ostuni sarà eseguita l'autopsia da Antonio Carusi, il medico legale nominato dalla Procura, coadiuvato da Giuliano Saltarelli (consulente degli indagati) e Vito Sarcinella (parti offese).

I carabinieri hanno acquisito le cartelle cliniche su delega del Sostituto procuratore che ha avviato l'inchiesta sulla base della denuncia dei parenti dell'uomo.