x

x

“Carabinieri, sempre in campo per garantire legalità”

Taranto ha scelto di celebrare in modo formale, ma anche e soprattutto sostanziale il bicentenario dell'Arma dei Carabinieri, conferendo al Corpo la  cittadinanza onoraria della Città "in segno di riconoscenza e per l'alto senso del dovere e della  fedeltà dimostrata a favore dello Stato e delle sue Istituzioni e per la costante  presenza e sostegno al fianco degliEnti Locali nell'affrontare e risolvere delicate questioni di comune interesse per il contributo e gli interventi di prevenzione, repressione e controllo del territorio per la difesa e  sicurezza  dei cittadini e della comunita' di Taranto". Questa la motivazione  deliberata alll'unanimita dal consiglio comunale lo scorso 23 giugno.

La cerimonia di conferimento si è svolta questa mattina a Palazzo di Città in un salone degli specchi che "rifletteva" tutto lo splendore delle grandi occasioni. Tutti i sindaci dei Comuni della provincia di Taranto hanno voluto garantire la loro presenza, affiancando il Collega della Città capoluogo, nell'accogliere il Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri,  gnerale Leonardo Gallitelli, nelle cui mani è stata affidata la cittadinanza onoraria.

La cerimonia è stata introdotta dall'Inno Nazionale intonato dagli allievi  del liceo musicale Archita, a cui è seguito l'intervento del sindaco Ezio  Stefano. "Come celebrare le donne,  gli uomini appartenenti all'Arma per il loro delicato lavoro, come rendere onore agli eroi tarantini che hanno indossato la divisa fino all'estremo sacrificio"? Questa giornata, storica per Taranto, è la risposta al quesito. Galellitelli ha richiamato con grande orgoglio le sue radici tarantine, ed lo straordinario legame con questa magnifica Città. Gallitelli ha ripercorso le tappe della storia dell’Arma e ha sottolineato che senza sicurezza non c’è legalità.

“Io a Taranto, nella mià città, torno sempre volentieri”, ha detto Gallitelli, che ha ringraziato i rappresentanti di tutte le forze dell’ordine e gli amministratori per gli sforzi profusi anche in termini di prevenzione.