x

x

Scoperto dai carabinieri un deposito di marijuana

MARTINA  FRANCA – Scoperto dai carabinieri un essiccatoio con 600 piante di marijuana pronte per lo smercio e del valore di  25mila euro.Si sono concluse nel tardo pomeriggio di ieri le operazioni condotte dai militari della Stazione di Martina Franca e dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia che hanno portato al rinvenimento, all’interno di un’abitazione diroccata, di 600 piante di  marijuana già essiccate e pronte per lo spaccio.

Tutto è cominciato verso l’ora di pranzo quando una donna di Taranto, proprietaria dell’immobile e del tutto estranea ai fatti, è giunta presso gli uffici della locale Stazione Carabinieri, denunciando di essersi accorta che ignoti avevano asportato gli infissi dell’abitazione dove un tempo vivevano i propri genitori e chiusa da circa 10 anni. La donna ha riferito che mancava da Martina Franca da luglio dell’anno scorso e che, pertanto, non era in grado di stabilire con esattezza il momento esatto in cui il furto era avvenuto. Sul posto sono intervenuti ii carabinieri per eseguire gli accertamenti di rito e una volta entrati nell’abitazione si sono accorgevano che a di una delle stanze vi erano numerose piantine di marijuana , raccolte in fascette e appese al muro ad essiccare.

I militari hanno allertato  la Centrale Operativa della Compagnia, che ha  inviato sul posto personale del Nucleo Operativo e Radiomobile. Grazie al  Drug test,  è stato accertato che si trattava di piantine di marijuana. Dopo aver effettuato un accurato esame dei luoghi, sono state sequestrate 600 piantine di marijuana che  verranno inviate al Lass di Taranto. Sono in corso indagini per individuare i trafficanti  che, sfruttando il fatto che l’abitazione non fosse  abitata da molti anni, ne hanno approfittato per trasformarla in un deposito di sostanza stupefacente.