x

x

Arrestato uno scafista sbarcato da nave Etna

Arrestato uno scafista egiziano. La scorsa notte gli agenti della sezione “Falchi” della Squadra Mobile hanno tratto in arresto un egiziano per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Al termine di rapidissime indagini, supportate sia da riscontri video che dalle testimonianze di alcuni immigrati di nazionalità siriana, giunti ieri nel porto di Taranto a bordo della nave “Etna”, gli agenti hanno individuato il 43enne egiziano Kaled Essaid Mausour come comandante di uno dei barconi sui quale viaggiavano gli immigrati.

La “carretta del mare” con a bordo circa duecento persone prevalentemente di nazionalità nord africana, era salpata dalle coste nordafricane e successivamente  soccorsa in acque internazionali dalla nave della Marina Militare impegnata nell’operazione “Mare Nostrum”. Vani sono risultati i tentativi dello “scafista” di confondersi ai passeggeri del barcone durante le fasi del salvataggio. Nell’operazione sono stati anche recuperati e posti sotto sequestro un telefono satellitare ed un apparecchio gps in uso al cittadino egiziano arrestato.

Dopo le formalità di rito Essaid Mausour è stato arrestato e portato nel carcere di Taranto.