x

x

Disabile “imprigionato” nel letto, soccorso dalla Polizia Locale

MASSAFRA – Un paraplegico che era rimasto  bloccato nel letto di casa  da alcuni giorni è stato soccorso dali agenti della Polizia Locale.

I vigili urbani  guidati dal ten. col. Antonio Modugno dopo una segnalazione giunta alla centrale operativa del comando di Polizia Locale sono piombati in casa  del disabile.  I vicini hanno riferito di aver sentito provenire da una abitazione nel centro storico alcuni lamenti e allora gli agenti in servizio che, dopo aver verificato la veridicità della segnalazione, sono intervenuti.

L’agente Mirko Tagliente è riuscito a forzare la porta d’ingresso e assistito dai colleghi presenti sul posto,  Palmisano, Mastronuzzi, Fighera e D’Agostino è entrato nella casa e ha soccorso il  paraplegico. L’anziano era rimasto bloccato all’interno di un divano letto che, con molta probabilitàsi e ra chiuso dopo un brusco movimento e  lo aveva “imprigionato”.

La situazione igienico-sanitaria è apparsa alquanto critica, in quanto il disabile era bloccato già da alcuni giorni.

La centrale operativa ha allertato l’ambulanza del 118 che, giunta prontamente sul posto, dopo aver prestato le prime cure ha trasportato il malcapitato all’ospedale di Castellaneta. Il sindaco Martino Tamburrano ed il comandante Antonio Modugno hanno espresso  soddisfazione per il tempismo e l’abnegazione mostrata dagli agenti di Polizia Locale  sottolineando come la collaborazione dei cittadini generi sempre buoni frutti. 

Il comandante dei vigili urbani  ha evidenziato che, con la stagione estiva, si sono intensificate le azioni di controllo sul territorio.