x

x

Autopsia con svista. Pronte le denunce

Erano stati incaricati dalla procura jonica di fare una autopsia sul corpo della vittima di un incidente stradale. Giunti nell’obitorio dell’ospedale “Ss. Annunziata” hanno trovato sul tavolo operatorio un corpo, hanno dato per scontato che fosse quello da esaminare e si sono messi all’opera.

Così solo diverse ore dopo, quando i due medici legali giunti da Bari erano rientrati a casa, qualcuno si è accorto dell’errore e ha lanciato l’allarme, avvisando i carabinieri. Il magistrato inquirente ha disposto il sequestro della camera mortuaria, mentre oltre all’indagine penale sarà avviata  una indagine interna.

Secondo i primi accertamenti il cartellino identificativo sul corpo della vittima era poco evidente o addirittura assente. Intanto gli avvocati Antonello Giannattasio e Giuseppina Lorè, legali della famiglia dell’uomo sul corpo del quale ieri mattina per errore è stata eseguita l’autopsia, presenteranno denuncia. L’uomo, che è deceduto in una clinica privata sarà comunque sottoposto ad esame autoptico.

L’incarico sarà affidato, domattina, dalla procura ad un medico legale.