x

x

“Sbloccati 500mila euro dei fondi per le calamità”

“La Regione Puglia ha finalmente sbloccato 500mila euro dei fondi per le calamità 2004”.

Per Luca Lazzàro, neopresidente di Confagricoltura Taranto, è la prima notizia positiva di quest’inizio di mandato ed arriva all’indomani dell’incontro avuto in assessorato regionale proprio col titolare della delega alle Politiche Agroalimentari, il tarantino Fabrizio Nardoni.

“La Giunta regionale – spiega Lazzàro – ha dato riscontro alle rassicurazioni forniteci dall’assessore. Per Confagricoltura è un segnale positivo ma non ancora sufficiente, giacché si tratta di una prima tranche rispetto ai 2milioni di euro di risarcimenti dovuti per i quali, voglio ricordarlo, la Regione ha acceso un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti e, paradossalmente, si è ritrovata con i soldi in cassa ma senza poterli spendere per via del Patto di Stabilità”.

Ed è proprio l’allentamento dei vincoli del patto ad aver consentito questa parziale iniezione di liquidità per le aziende agricole che, ora, dovranno attendere i tempi tecnici della Provincia, cui spetta il compito di liquidare le somme agli aventi diritto. “Un versante – chiarisce il presidente di Confagricoltura Taranto – su cui vigileremo con molta attenzione, poiché bisognerà verificare in base a quali criteri saranno distribuiti i risarcimenti da parte della Provincia. In ogni caso – conclude Andrea Lazzàro – prendiamo questo provvedimento regionale per quello che è, ossia uno spiraglio dopo 10 lunghi anni d’attesa, e registriamo l’impegno preso dall’assessore Nardoni a mettere in pagamento la restante parte dei fondi per le calamità entro il 15 agosto”.