x

x

Appalto pilotato, libero il Geometra comunale

E’ tornato in libertà il Geometra del Comune,  Antonio Cavallo, 63 anni,  che era finito agli arresti domiciliari nell’ambito dell’operazione “Palco”.

I giudici del Tribunale del Riesame hanno annullato il provvedimento restrittivo accogliendo la richiesta avanzata dai difensori dell’uomo, gli avvocati Salvatore Maggio ed  Enrico De Francesco, i quali sostengono che non ci siano gravi indizi di colpevolezza. 

Il 25 giugno scorso Cavallo, impiegato del servizio tecnico della macrostruttura della Polizia Locale era finito ai “domiciliari” poichè secondo l’accusa, insieme ad altri quattro indagati avrebbe “pilotato” una procedura pubblica indetta con la formula del cottimo fiduciario dalla Direzione di Polizia municipale del Comune di Taranto per la fornitura di 250 transenne. Dalle indagini condotte dai poliziotti della Squadra Mobile è emerso che un noto imprenditore tarantino d’intesa con l’impiegato comunale avrebbe individuato altri due imprenditori da far partecipare fittiziamente alla gara d’appalto. L’invito alla gara del Comune sarebbe stato poi procurato da  Antonio Cavallo il quale lo avrebbe proposto al dirigente. I due imprenditori pur consapevoli che la loro sarebbe stata una partecipazione fittizia, avrebbero dato piena disponibilità ad effettuare una offerta.