x

x

Buonasera

Rave party, scatta la denuncia per gli organizzatori

Denunciati gli organizzatori del rave party interrotto dalla Polizia di Stato. Non si è interrotta l’attività di indagine della Questura tarantina dopo l’interruzione del rave party, nello scorso fine settimana, in un uliveto sulla provinciale 118, nelle campagne di Sava. Già in quel frangente, gli equipaggi del Commissariato Borgo e della Questura constatarono che in un vasto apprezzamento di terreno, situato a più di quattro chilometri di distanza dal centro abitato, un numero imprecisato di persone era in procinto di accamparsi. Nell’uliveto era già stata allestita una postazione con un server munito di enormi casse acustiche capaci di diffondere musica tecno ad altissimo volume.

C’erano almeno già una settantina di persone che stavano allestendo bivacchi e punti di ristoro. Il server è stato smontato e con non poche difficoltà i poliziotti sono riusciti ad identificare e a far allontanare cinquanta persone tra le quali due fratelli, originari di Manduria rispettivamente di 36 e 25 anni, già conosciuti per aver in passato organizzato nella zona eventi simili. I due sono stati denunciati in stato di libertà per invasione arbitraria di terreno privato. Durante i controlli, riscontrando un notevole assembramento di giovani che senza nessuna protezione non rispettavano le previste distanze di sicurezza, i poliziotti hanno elevato 13 sanzioni amministrative per le violazioni delle norme anti-Covid. È stato avviato, inoltre, il procedimento amministrativo per emettere 19 misure del foglio di via obbligatorio.

Caso scrutatori, esposto al prefetto

C’è un esposto al prefetto sul caso degli scrutatori nominati per le elezioni comunali del 12 giugno. A presentarlo è statao Alfredo Venturini, coordinatore della lista Taranto Mediterranea, che fa parte della coalizione a sostegno della candidatura a sindaco di Rinaldo Melucci. Tutto ruota intorno alla designazione degli scrutatori fatta da consiglieri comunali rimasti in […]

Prende a calci la compagna, arrestato

E’ stato arrestato dopo aver malmenato, per l’ennesima volta, la compagna, I poliziotti della Sezione Volanti sono intervenuti nella tarda mattinata di mercoledì in un appartamento del centro cittadino dopo che una donna, chiedendo aiuto agli agenti della sala operativa, aveva riferito di essere stata aggredita dal compagno con il quale è in fase di […]

Accusate di truffa all’Asl, prosciolte due dipendenti

Sono state prosciolte due dipendenti accusate di truffa ai danni dell’Asl di Taranto. Il gup del Tribunale di Taranto, Pompeo Carriere, ha emesso sentenza di proscioglimento a conclusione dell’udienza preliminare. Il pubblico ministero Maria Grazia Anastasia aveva chiesto il rinvio a giudizio. Le imputate, di 62 e di 57 anni, una funzionario amministrativo, l’altra fisioterapista […]

L’ambiente marino, impatti e monitoraggi dalla costa al largo

Si tiene oggi, venerdì 27 maggio, alle ore 9.30, presso il Salone delle Scuderie (Curia Arcivescovile) Largo Arcivescovado, la cerimonia conclusiva della prima edizione del corso di formazione: L’ambiente marino: impatti e monitoraggi dalla costa al largo svoltosi dal 2 al 26 maggio. Il Corso di formazione L’ambiente marino: impatti e monitoraggi dalla costa al […]