«Si avvia a soluzione la vertenza dei 130 lavoratori ex Isolaverde»

«Il ritorno al lavoro dei 130 ex “Verde Amico” è frutto del grande impegno che abbiamo messo nei mesi scorsi nella risoluzione di questa vertenza. Senza il costante dialogo con la Regione Puglia, infatti, non sarebbe stato possibile trovare quella soluzione innovativa che oggi dà prospettive ai lavoratori». Così l’ex sindaco Rinaldo Melucci riguardo agli ex lavoratori Isolaverde. «Il progetto “Green Passage” riavvierà gli interventi di bonifica leggera nei quali erano stati già impiegati. Sul tema generale delle bonifiche, inoltre, è opportuno riaccendere l’attenzione perché al netto di questi progetti, nulla si è più saputo di tutti gli interventi che la città attende».

Sull’argomento si registra anche l’intervento di Paolo Castronovi, segretario cittadino del Partito Socialista Italiano, già vicesindaco e assessore all’Ambiente e Società partecipate dell’Amministrazione Melucci. «Finalmente si avvia a soluzione la vertenza dei 130 lavoratori ex Taranto Isolaverde: la Regione Puglia ha infatti trasmesso il disciplinare per l’attuazione del progetto “Green Passage” (ex “Verde Amico”) in cui erano stati impegnati fino all’anno scorso, un progetto che, grazie all’impegno dell’Amministrazione Melucci, aveva ricevuto un rifinanziamento biennale con 6 milioni di euro di fondi europei FSC (Fondo Sviluppo e Coesione) destinati alla Regione Puglia». «Il disciplinare della Regione Puglia – prosegue Castronovi – prevede che le attività di “Green Passage” riprendano entro il prossimo aprile, pertanto chiediamo al Commissario Vincenzo Cardellicchio che si acceleri il più possibile sulle loro assunzioni da parte di Kyma Servizi Infrataras, ridonando così reddito e serenità alle loro famiglie. Ricordo – conclude il segretario cittadino del Psi di Taranto – che molti di questi 130 lavoratori hanno terminato la Naspi (Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego di 400/500 euro) tra agosto e ottobre, famiglie a cui era venuta a mancare anche questa minima forma di reddito».

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]

“Conoscere il Pnrr, occasione imperdibile per il Mezzogiorno”

«È il momento di ragionare seriamente sul Pnrr, occasione imperdibile per il nostro Paese e ancor più per il Mezzogiorno e per il nostro territorio che è in ritardo sotto molti punti di vista. Colmare il ritardo e accelerare la trasformazione, aumentando la competitività pubblica e privata devono essere i nostri obiettivi». Così il commissario […]