Giannini: «Massimo impegno per il territorio»

Si è svolta ieri mattina a Mottola, alla presenza del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Prefetto Lamberto Giannini, la cerimonia di intitolazione di un parco pubblico e di scoprimento di una stele alla memoria dell’Assistente della Polizia di Stato Francesco Ciquera, Vittima del Dovere e Medaglia d’Oro al Valor Civile. Oltre al questore Massimo Gambino, al sindaco di Mottola Giovanni Piero Barulli ed ai familiari della Vittima del Dovere, hanno preso parte alla cerimonia il prefetto di Taranto Demetrio Martino, i Questori della Regione e le massime autorità civili, militari e religiose della provincia jonica. Francesco Ciquera, nato a Mottola il 24 giugno 1972, in servizio presso il Distaccamento di Polizia Stradale di Gioia del Colle, in provincia di Bari, è deceduto il 14 maggio 2008 per le gravissime ferite riportate durante l’espletamento del servizio: mentre effettuava i rilievi tecnici con un altro collega in occasione di un incidente stradale, è stato investito da un’auto che andava a forte velocità. Ciquera, sposato con Daniela Perrone, era padre della piccola Erika, due anni. La salma è sepolta in una cappella nel cimitero comunale di Mottola. “La cerimonia alla presenza del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Prefetto Lamberto Giannini, che ci ha onorato della sua presenza” – sono le parole del Questore – “è stata fortemente voluta ed agognata: lo dovevamo a Francesco, ai suoi cari ed a noi stessi per quell’afflato comune di cui abbiamo sempre bisogno, di un condiviso sentire che ci rende orgogliosi della giubba che è cucita sulla nostra pelle e ci dà un profondo senso di appartenenza”.

“Questo è un momento molto importante perché stiamo onorando un nostro caduto, che ha sacrificato la propria vita nell’adempimento del dovere e che rappresenta la nostra luce. Anche oggi Francesco continua la sua missione perché, attraverso questa intitolazione, è parte della vita della comunità. Esempi come quello di Francesco saranno sempre la via maestra per indirizzare il nostro lavoro”, così il Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Prefetto Lamberto Giannini. Lo stesso Giannini non si è sottratto alle domande dei giornalisti, a margine della cerimonia. “L’impegno da parte nostra è massimo, noi continueremo a fare il nostro lavoro, stando tra le gente” ha sottolineato il Capo della Polizia, che si è detto “colpito dalla reazione d’affetto, da parte di Taranto e di tutta la Puglia, quando sono stati feriti due dei nostri ragazzi. Per noi è qualcosa di importante”. L’ultimo blitz, quello che ha sgominato il gruppo Pascali, ha evidenziato una mancanza di denunce da parte delle vittime di estorsioni: “Dobbiamo lavorare, stare sempre più in mezzo alla gente, così crescerà la fiducia”. Annunciato anche un potenziamento degli organici, a breve, in Puglia. Al termine della cerimonia, il prefetto Giannini ha incontrato in Questura i Dirigenti e Funzionari della Polizia di Stato, le organizzazioni sindacali ed una rappresentanza del personale. In quest’occasione, il Capo della Polizia ha voluto incontrare i due poliziotti Biagio ed Angelo della Squadra Volante che durante il servizio sono rimasti feriti nel corso di una sparatoria in pieno centro cittadino per mano di un uomo, Leo Varallo, arrestato poco dopo da altri operatori della Polizia di Stato.

Maxi truffa ad un centenario, 8 arresti

Avrebbero raggirato un anziano ultracentenario incassando l’assicurazione sulla vita. In otto sono stati arrestati (uno in carcere e sette ai domiciliari) dalla Guardia di Finanza. Sotto sequestro beni per 650mila euro. Sono state le Fiamme Gialle della Compagnia di Martina Franca a notificare i provvedimenti restrittivi agli otto indagati ritenuti responsabili di truffa ai danni […]

Studenti protagonisti della “Matrioska” del volontariato

Dare l’opportunità a ragazzi e ragazze di raccontarsi, di stare insieme, di socializzare, di esprimere la loro straordinaria voglia di costruire esperienze formative importanti! Ma farlo finalmente “in presenza”, magari nella natura, uscendo dallo schermo dei monitor, come hanno dovuto fare per troppo tempo per la pandemia, ed entrando in relazione in modo non virtuale, […]

“Con i soci Coop” l’iniziativa per sostenere il Terzo Settore

Dal 21 maggio Coop Alleanza 3.0 lancia “Con i soci Coop”, iniziativa finalizzata a sostenere le istituzioni e gli enti del Terzo Settore dei territori in cui opera la Cooperativa. «L’inflazione che ha ripreso a crescere, la crisi energetica, le conseguenze macroeconomiche del conflitto Ucraina-Russia, gli effetti ancora tangibili della pandemia da Covid-19 si ripercuotono […]

Coronavirus, in Puglia 1.561 nuovi contagi e 11 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.415 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.561 casi positivi, così suddivisi: 534 in provincia di Bari, 79 nella provincia BAT, 114 in provincia di Brindisi, 204 in provincia di Foggia, 336 in provincia di Lecce, 263 in provincia di Taranto, 24 […]