Leonardo Spa, con la produzione dei Vx4 Grottaglie diventa polo per la mobilità aerea del futuro

«Importanti novità sul fronte della diversificazione produttiva del sito aeronautico di Grottaglie della Leonardo Spa. Grazie anche alla visibilità dell’infrastruttura che ha ospitato di recente la prima Fiera internazionale dell’aerospazio lo scorso settembre, ed all’insediamento, ad essa collegato, di uno degli stabilimenti più avanzati in Europa per la produzione di aerostrutture in composito, un nuovo progetto industriale è in procinto di essere avviato».

Così Mino Borraccino, Consigliere del Presidente della Regione Puglia per l’attuazione del Piano Taranto.

«Si tratta – spiega Borraccino – dello sviluppo della fusoliera in materiale composito per l’aereo elettrico Vx4, provvisto di pilota e ad atterraggio e decollo verticale. Partner della Leonardo è Vertical Aerospace, importante realtà del settore aerospaziale e delle’high-tech, pioniere dell’aviazione a zero emissioni. ❗️Coinvolti nell’iniziativa anche Honeywell, Rolls-Royce, Microsoft, Gkn e la Solvay che ha avviato recentemente un laboratorio di ricerca proprio a Grottaglie.

Per il Vx4 si prevede di iniziare il programma di testi in volo entro la fine del 2022 ma il potenziale incremento prevede progressivamente una produzione in serie fino a 2.000 aerei Vx4 l’anno.
Silenzioso, interamente elettrico, il velivolo avrà un raggio d’azione di più di 100 Miglia e raggiungerà la velocità di 200 Miglia l’ora. Con una capacità di 4 passeggeri e zero emissioni avrà un basso costo al miglio per passeggero, simile a quello di un taxi. Con questo programma dunque si accresce il ruolo di Grottaglie per la lavorazione della fibra di carbonio, su cui già si concentra per la fusoliera del Boeing 787, e si apre alla mobilità aerea avanzata che è una missione innovativa basata su tecnologia all’avanguardia.

Possiamo affermare di aver visto bene in questi anni per Grottaglie, assieme al Presidente Emiliano, avendo lavorato intensamente per tenere viva l’attenzione per un settore strategico per il territorio, fiore all’occhiello della provincia di Taranto, dalle importanti ricadute occupazionali».

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]

“Conoscere il Pnrr, occasione imperdibile per il Mezzogiorno”

«È il momento di ragionare seriamente sul Pnrr, occasione imperdibile per il nostro Paese e ancor più per il Mezzogiorno e per il nostro territorio che è in ritardo sotto molti punti di vista. Colmare il ritardo e accelerare la trasformazione, aumentando la competitività pubblica e privata devono essere i nostri obiettivi». Così il commissario […]