x

x

Caro-bollette, colpo a famiglie e imprese. In campo il governo

Caro bollette

Aumento bollette luce e gas, in campo il governo. Tra le nuove misure, sono circa 6 i miliardi destinati ad interventi sull’energia che si sommano a quelli già stanziati. Le misure previste su energia riguardano il sostegno, l’accelerazione delle energie rinnovabili, aumento produzione e stoccaggio gas naturale in Italia. La strategia dovrebbe comprendere strumenti come la compensazione in bolletta degli oneri aggiuntivi per tutti (famiglie e imprese), un rinnovato fondo per imprese energivore che potrebbe essere allargato alle piscine e autoproduzione energia elettrica.

Altro punto l’azzeramento dell’aumento per famiglie che hanno bonus sociale insieme a una semplificazione molto forte verso più liberalizzazione per rinnovabili. Quindi aumento della possibilità dì stoccaggio gas; aumento dell’autorizzazione alla produzione di gas naturale (senza nuove trivellazioni) per lo più in Sicilia ma anche nelle Marche e nel ravennate. Questo introducendo poi un calmieramento del prezzo dì vendita nazionale. Ed ancora, incentivo al biocarburante e alla produzione di idrogeno, altri incentivi alle pmi per credito agevolato; fondi a enti locali per gestire i costi dell’energia e misure per la salute. La cabina di regia ieri mattina è durata circa un’ora e mezzo a Palazzo Chigi la cabina di regia tra i capidelegazione delle forze di maggioranza e il premier Mario Dragh. Alla riunione erano presenti anche i ministri Daniele Franco e Roberto Cingolani.

“Grande soddisfazione della Lega”, trapela da via Bellerio. “Sono state accolte molte delle richieste” del partito di Matteo Salvini. In particolare: “aiuto alle famiglie e alle imprese per fronteggiare l’aumento delle bollette, l’incremento della produzione nazionale di gas, la semplificazione per la crescita di energie rinnovabili, l’intervento fiscale sugli enormi guadagni di poche grandi aziende da redistribuire a migliaia di piccole imprese”, spiegano fonti della Lega.