Mercato ittico galleggiante e cimitero, gli interventi

Il Prefetto di Taranto Demetrio Martino, in qualità di commissario straordinario per gli interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto, ha raggiunto, nei giorni scorsi, l’intesa con il presidente della Provincia di Taranto per avvalersi delle strutture tecnico amministrative dell’Ente, per il completamento dell’intervento di rimozione e smaltimento del mercato ittico galleggiante affondato nel Mar Piccolo di Taranto e per l’intervento di bonifica delle aree non pavimentate del cimitero di San Brunone di Taranto, in fase di indizione di nuova gara.

«Successivamente con i decreti nn. 10974/2022 e 10972/2022 (pubblicati martedì sul sito istituzionale), il prefetto ha conferito l’incarico di responsabile unico del procedimento, per entrambi gli interventi, all’arch. Paolo Caramia funzionario della Provincia di Taranto – si legge in una nota – L’iniziativa si è resa necessaria a seguito della cessazione di operatività della struttura Investitalia che aveva fornito analogo supporto tecnico-amministrativo per la ripresa delle attività dopo un periodo di sospensione dei cantieri aperti dall’ex Commissario nei mesi di giugno e luglio 2020 e dal medesimo sospesi il 21 agosto successivo, allo scadere del proprio mandato. Per quanto riguarda il primo intervento, il Rup dovrà espletare gli adempimenti formali per la conclusione del procedimento amministrativo, atteso che i lavori di rimozione del Mercato Ittico Galleggiante sono già stati conclusi nello scorso mese di dicembre. Più complessa invece è la situazione delle bonifiche nel Cimitero San Brunone per cui è necessario indire una nuova gara per l’affidamento dei lavori come previsto dal decreto commissariale n. 23936 del 06.05.2021.

La precedente aggiudicazione era stata infatti annullata in autotutela a seguito di un parere reso dall’Anac e della valutazione espressa dal precedente Rup circa la sussistenza di profili di illegittimità nella procedura di appalto. Avverso il decreto di annullamento dell’aggiudicazione, la società affidataria dei lavori aveva proposto ricorso al Tar di Lecce che lo ha rigettato con sentenza n. 1754 del 02.12.2021».

Maxi truffa ad un centenario, 8 arresti

Avrebbero raggirato un anziano ultracentenario incassando l’assicurazione sulla vita. In otto sono stati arrestati (uno in carcere e sette ai domiciliari) dalla Guardia di Finanza. Sotto sequestro beni per 650mila euro. Sono state le Fiamme Gialle della Compagnia di Martina Franca a notificare i provvedimenti restrittivi agli otto indagati ritenuti responsabili di truffa ai danni […]

Studenti protagonisti della “Matrioska” del volontariato

Dare l’opportunità a ragazzi e ragazze di raccontarsi, di stare insieme, di socializzare, di esprimere la loro straordinaria voglia di costruire esperienze formative importanti! Ma farlo finalmente “in presenza”, magari nella natura, uscendo dallo schermo dei monitor, come hanno dovuto fare per troppo tempo per la pandemia, ed entrando in relazione in modo non virtuale, […]

“Con i soci Coop” l’iniziativa per sostenere il Terzo Settore

Dal 21 maggio Coop Alleanza 3.0 lancia “Con i soci Coop”, iniziativa finalizzata a sostenere le istituzioni e gli enti del Terzo Settore dei territori in cui opera la Cooperativa. «L’inflazione che ha ripreso a crescere, la crisi energetica, le conseguenze macroeconomiche del conflitto Ucraina-Russia, gli effetti ancora tangibili della pandemia da Covid-19 si ripercuotono […]

Coronavirus, in Puglia 1.561 nuovi contagi e 11 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.415 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.561 casi positivi, così suddivisi: 534 in provincia di Bari, 79 nella provincia BAT, 114 in provincia di Brindisi, 204 in provincia di Foggia, 336 in provincia di Lecce, 263 in provincia di Taranto, 24 […]