x

x

Tct, i lavoratori bloccano il porto

Le navi cambiano rotta. Ed esplode la protesta tra i lavoratori della Taranto container terminal che da stamattina hanno bloccato il porto.

I dipendenti della società partecipata da Evergreen ed Hutchinson, che gestisce il molo polisettoriale, hanno organizzato con i sindacati un sit in permanente sotto la sede dell’Autorità Portuale per protestare contro i ritardi nella infrastrutturazione dello scalo e per manifestare preoccupazione per il loro futuro occupazionale.

Ieri l’ultima nave che avrebbe dovuto attraccare a Taranto ha improvvisamente cambiato rotta per raggiungere Trieste.

Una volta appresa la notizia, i lavoratori hanno bloccato momentaneamente l’ingresso del terminal e poi si sono riuniti in assemblea programmando le successive iniziative di mobilitazione. Gli interventi previsti, a partire dai dragaggi, sono bloccati a causa di contenziosi amministrativi. E i soci di maggioranza Evergreen e Hutchinson hanno deciso di togliere il porto di Taranto da una delle rotte oceaniche della Compagnia.

Sindacati e lavoratori chiederanno di incontrare il presidente dell’Authority, Sergio Prete, che riveste anche il ruolo di commissario per i lavori di infrastrutturazione. Sono 530 i lavoratori interessati dalla cassa integrazione a rotazione da oltre due anni.

Sullo sfondo c’è lo scontro tra Tct e Autorità portuale che, preoccupata dello stop operativo annunciato, a seguito dei lavori, ha chiesto alla Tct di mantenere una minima movimentazione dei container.

E’ di ieri la replica della Tct alle richieste evidenziate nel comitato portuale: “quanto da voi definito come decisione unilaterale di Tct ed Evergreen Line” si legge nel documento “è la logica conseguenza del mancato adempimento degli impegni presi da codesta Ap e della necessità di porre rimedio a danni causati dal ritardato avvio ai lavori”.

Sparatoria a Tramontone, ferito un 24enne

Raggiunto da almeno due colpi di pistola, un giovane di 24 anni, è stato ferito questa mattina, intorno alle 11 nelle strade del quartiere Tramontone ed esattamente in via Mediterraneo. Il giovane è stato bersagliato da numerosi colpi di pistola esplosi da un uomo a bordo di una moto. Due di questi lo hanno raggiunto […]

Coronavirus, dati in picchiata: in Puglia 1.101 contagi e 6 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 10.145 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.101 casi positivi, così suddivisi: 334 in provincia di Bari, 62 nella provincia BAT, 118 in provincia di Brindisi, 166 in provincia di Foggia, 243 in provincia di Lecce, 164 in provincia di Taranto, 9 […]

Uccisa e fatta a pezzi. Fermata la figlia

Era originaria di San Giorgio Jonico, la donna uccisa, fatta a pezzi e messa nella vasca da bagno nella sua abitazione a Melzo, in provincia di Milano. La donna sarebbe stata uccisa nel suo appartamento diverse settimane fa. In stato di fermo la primogenita; ad insospettirsi l’altra figlia della donna. Il cadavere sezionato con una […]

Sequestrato mezzo milione di shoppers

Sotto sequestro mezzo milione di shoppers. Nell’ambito di una mirata campagna di controlli, incentrata sulla verifica sulle borse di plastica poste in commercio i militari delle Stazioni Carabinieri Forestale della provincia jonica, coordinati dal Nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale del Gruppo Carabinieri Forestale di Taranto, hanno eseguito un’attività di controllo nel mercato […]