x

x

Paolo VI contro il degrado: fiaccolata al parco del Mirto

Non clochard, ma “una comunità di uomini e donne di grande volontà che a loro spese e con il loro ammirevole impegno stanno cercando di rimettere a posto il possibile per rendere l’area verde accogliente per gli adulti e per i bambini e che hanno reso un angolo del parco un vero e proprio luogo di preghiera”. Parliamo del Parco del Mirto, a Paolo VI. O, meglio, torniamo a parlarne dopo la denuncia dei giorni scorsi da parte del consigliere comunale di Fi Mario Cito a proposito del degrado della struttura.

“Dopo il mio intervento sul degrado del Parco del Mirto, al quartiere Paolo VI, alcuni cittadini mi hanno invitato a recarmi sul posto. Ci sono tornato per la seconda volta e ho trovato conferma della condizione di abbandono generale dovuta al disinteresse e all’incapacità dell’amministrazione comunale. Ho tuttavia piacere a dire – spiega Cito – che non ho trovato un gruppo di senza tetto, ma una comunità di uomini e donne di grande volontà. A questi cittadini esprimo la mia gratitudine per l’operato gratuito a favore della collettività e per l’impegno civico nel sensibilizzare gli abitanti del quartiere alla solidarietà. In questo contesto mi piace ricordare che per domenica 5 ottobre, alle ore 20, queste persone hanno organizzato una fiaccolata al Parco del Mirto in onore della Madonna di Pompei. Invito tutti i cittadini del quartiere Paolo VI e di Taranto tutta a partecipare numerosi come segno tangibile della volontà di riscatto di una comunità, quella del quartiere Paolo VI, troppo spesso trascurata dall’istituzione comunale”.