Lopane: «Btm, occasione preziosa per Taranto»

Si è tenuta al MArTA la conferenza stampa di presentazione della prima edizione di Btm – Business Travel Management – a Taranto. L’evento, in programma dal 6 all’8 aprile, in modalità diffusa tra il teatro Orfeo, il Circolo Ufficiali e il Circolo Sottufficiali della Marina Militare italiana, è tra i principali appuntamenti B2B dedicati alla promozione del turismo del sud Italia. Porterà nel capoluogo ionico più di 70 buyers di livello internazionale.

«Btm è un’occasione preziosa per anticipare importanti riflessioni strategiche sul futuro del turismo della Puglia – dichiara l’assessore al Turismo della Regione Puglia, Gianfranco Lopane – Numerosi operatori, manager e studiosi interverranno nei prossimi giorni a un evento che per la Puglia e per Taranto rappresenta un momento di visibilità e di promozione. Oltre all’offerta balneare, dobbiamo continuare a potenziare i nostri prodotti turistici: penso all’arte e alla cultura che per Taranto e provincia rappresentano due pilastri su cui c’è la necessità di continuare ad investire. Come Regione dobbiamo fare squadra con tutti gli operatori, il lavoro da fare è tanto ma questa è sicuramente un’occasione in cui fare il punto e raccogliere le idee per il rilancio post-pandemia di un modello di turismo sostenibile».

Btm Taranto prenderà il via mercoledì 6 aprile alle ore 10.30 proprio con il panel “Sistema del turismo post-pandemia” in cui, oltre all’assessore Lopane, interverranno il presidente Emiliano, il direttore generale di Pugliapromozione, Luca Scandale, il direttore del Dipartimento Turismo e Cultura, Aldo Patruno, e la direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Taranto, Eva Degl’Innocenti, con la moderazione di Alfredo De Liguori, responsabile promozione della stessa Agenzia regionale del turismo. La partecipazione è aperta e gratuita per gli operatori e per il pubblico interessato, previa registrazione sul sito ufficiale Btm.

IL TURISMO AI TEMPI DEL COVID E DELLE TENSIONI INTERNAZIONALI. NE DISCUTE IL FORUM TARANTO TURISMO
Come è cambiato il turismo al tempo del covid? E quanto influiranno le tensioni internazionali sulla voglia di viaggiare? Sono solo alcuni dei temi che saranno discussi dal Forum Taranto Turismo i prossimi 6 e 7 aprile, al Circolo Ufficiali, nell’ambito della BTM 2022 (Business Tourism Management). Mercoledi 6 aprile, alle 11.15, il primo momento di confronto su: “Guidare l’innovazione del settore turistico: il ruolo dei manager, le competenze, i profili professionali”.

Interverranno Giuseppe Chiarelli, direttore regionale Confcommercio Puglia e Giuseppe Monti, presidente Manageritalia Puglia Basilicata e Calabria. Giovedì 7 aprile alle 15.30 attenzione puntata su un argomento di strettissima attualità: “Il settore dell’ospitalità ed il turismo nella nuova stagione del post covid, delle instabilità internazionali”. Gli esperti tenteranno di tracciare un bilancio di questi anni difficilissimi, ma soprattutto guarderanno alle tendenze dei mercati, alla gestione dei servizi, a vecchi e nuovi target di mercato, alla collaborazione tra territori e alla commercializzazione dell’offerta locale. Non mancherà un momento di analisi sulle risorse professionali nel settore turistico. Interverranno Giuseppe Nigri, presidente Ada Puglia (Associazione Direttori Albergo); Cosimo Ranieri, general manager Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci. Sia questo incontro che quello in programma il 6 aprile, saranno moderati da Ettore Ruggiero, coordinatore del Forum Taranto Turismo 2022. Si tratta di una piccola anticipazione sui temi che saranno sviluppati e discussi in maniera più ampia durante il Forum Taranto Turismo in programma i prossimi 29 e 30 aprile nell’ex Caserma Rossarol.

La manifestazione è organizzata da Manageritalia Puglia, Basilicata, Calabria e metterà insieme gli stakeholder del settore per aprire un confronto e avviare azioni concrete per fare di Taranto una località smart, sostenibile e appetibile turisticamente. L’iniziativa si avvale della preziosa collaborazione dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari e di altri partner istituzionali. Il Forum Taranto Turismo è rivolto a tutti gli attori della filiera turistica e vuole essere un’occasione per stimolare nuove progettualità con l’obiettivo di potenziare relazioni, favorire sinergie, mettere a punto idee e interventi per il futuro. I lavori prevedono lo svolgimento di due sessioni plenarie il 29 e 30 mattina e di un workshop durante il quale gruppi di lavoro tematici si confronteranno su specifiche questioni inerenti il turismo. Il Forum si chiuderà con la stesura e la condivisione di un manifesto per la costituzione di una rete per Taranto destinazione turistica smart e sostenibile. La partecipazione al Forum è gratuita, ma è a numero chiuso come richiesto dalla sede ospitante. E’ necessario, pertanto, effettuare la registrazione a questo link https:// www.manageritalia.it/it/tarantoturismo

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]

“Conoscere il Pnrr, occasione imperdibile per il Mezzogiorno”

«È il momento di ragionare seriamente sul Pnrr, occasione imperdibile per il nostro Paese e ancor più per il Mezzogiorno e per il nostro territorio che è in ritardo sotto molti punti di vista. Colmare il ritardo e accelerare la trasformazione, aumentando la competitività pubblica e privata devono essere i nostri obiettivi». Così il commissario […]