x

x

Buonasera

Bus gemelli, l’Amat: “Dipende dal traffico”

Bus a San Vito, a rispondere ai residenti che lamentavano una serie di disservizi riscontrati nel trasporto pubblico, è il presidente dell’Amat Walter Poggi.

“La segnalazione pubblicata martedì 18 sotto il titolo “Bus gemelli e doppia fila selvaggia: attendere prego” ci fornisce l’occasione per alcune precisazioni e un paio di spunti.
Per quanto riguarda i bus gemelli da San Vito-Lama-Talsano, 20 -28 e 21-27, la frequenza tra le corse, come può leggersi sul sito Internet aziendale o sul libretto degli orari, è mediamente di 35-40 minuti. Per ragioni di traffico o di altra natura può capitare sporadicamente che la distanza tra due mezzi si accorci, ma non è la regola. In ogni caso, nell’ambito della riorganizzazione della rete, i tecnici dell’azienda stanno studiando altre soluzioni più efficaci. Il suggerimento del cittadino di “riservare alcune vie interamente ai mezzi pubblici” è pienamente condivisa dall’Amat".

"Creare nuove corsie preferenziali, in particolare al Borgo – prosegue -, non è strategico perché questo pezzo di città è un forte attrattore di traffico. Il progetto di realizzare un asse di penetrazione lungo via Principe Amedeo-via Generale Messina, esclusivamente riservato ai mezzi pubblici e di pronto intervento, rispondeva proprio all’esigenza segnalata dall’utente. Tra i numerosi vantaggi che questa soluzione apportava alla circolazione urbana c’era anche quella relativa all’aumento di parcheggi dal momento che, ad esempio, la scomparsa della corsia riservata per tutta la lunghezza di corso Umberto si trasformava in altrettanti posti auto in grado di assorbire quelli da eliminare in via Principe Amedeo. Il progetto è stato momentaneamente sospeso dall’amministrazione comunale in attesa di approfondimenti. Sono di complicatissima realizzazione la cancellazione della corsia riservata alla Ringhiera, le auto dovrebbero comunque incolonnarsi per il ponte girevole, e il doppio senso di marcia per i mezzi pubblici in via Garibaldi. I bus diretti al Borgo, salendo lungo la discesa del Vasto, non potrebbero imboccare direttamente il ponte girevole ma sarebbero costretti a girare attorno al giardino previa eliminazione del parcheggio. L’azienda, in ogni caso, è sempre pronta ad accogliere critiche, segnalazioni e suggerimenti dal momento che l’unico obiettivo delle sue azioni è il miglioramento del servizio per la collettività”.

Coronavirus, in Puglia meno di 30mila contagiati. Oggi 1.478 casi e 4 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.189 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.478 casi positivi, così suddivisi: 460 in provincia di Bari, 97 nella provincia BAT, 139 in provincia di Brindisi, 213 in provincia di Foggia, 323 in provincia di Lecce, 228 in provincia di Taranto, 13 […]

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]