Lanciato a Taranto il manifesto del turismo sostenibil

Oltre 8700 presenze e 7000 spettatori online hanno partecipato alla settima edizione di Btm Puglia, l’evento del turismo che ha animato la città di Taranto dal 6 all’8 aprile 2022 dando una scossa al rilancio del turismo post pandemia. Dare concretezza alle politiche di sostenibilità, sintetizzato nell’hashtag #GreenPeople2Action, è stato il mantra alla base degli oltre 100 eventi che hanno tenuto banco, con 213 relatori in presenza protagonisti, nelle tre location della manifestazione: il Teatro Orfeo, il circolo Ufficiali della Marina Militare e il circolo Sottufficiali della Marina Militare.

La tre giorni, che ha visto la partecipazione delle principali istituzioni regionali e nazionali, ha prodotto risultati rilevanti quali la firma del Manifesto di Taranto: un decalogo che si propone di fissare gli impegni che è necessario prendere per realizzare un turismo a misura d’uomo e che non incida sul consumo dei territori. Che crei valore e non distrugga le risorse naturali. Con questo lascito Btm traccia una visione del futuro turistico dei territori per rendere una destinazione più attraente per il turista venturo, sempre più attento alla dimensione etica e valoriale del viaggio. Importanti inoltre i contributi del “Forum turismo Privato & Pubblico” che ha lanciato il bando per la sostenibilità, l’accessibilità e la digitalizzazione del patrimonio culturale italiano e il lavoro del Btm Lab che ha formato amministratori pubblici locali sulle buone pratiche del destination management e sulle possibilità che derivano dal Pnrr. Il presidente di Enit, Giorgio Palmucci, ha fatto il punto sulla promozione dell’Italia all’estero e sui piani futuri dell’Ente, sottolineando l’importanza di collaborare con le Regioni per sviluppare il turismo, evitando gli errori del passato che hanno portato all’overtourism delle destinazioni.

“Abbiamo vinto due scommesse – spiega il Ceo di Btm Puglia Nevio D’Arpa – quella di portare un evento turistico in una città come Taranto che finora è stata fuori dai grandi flussi e quella di realizzare un evento diffuso coordinando con grande sforzo logistico tre location differenti. Siamo soddisfatti dei numeri considerando che è uno dei primi eventi post pandemia e il cambio di città: siamo sulla buona strada per ritornare e superare i numeri di febbraio 2020. Inoltre qui a Taranto abbiamo piantato un seme e indicato come far germogliare il turismo, ora sta alla città curarlo e far crescere questa voglia di ripartenza che si è sentita palpabile tra i corridoi di Btm”. Molto nutrita la sezione B2B 70 buyer nazionali e internazionali che hanno scoperto la Puglia in un fam trip nei giorni precedenti e in fiera hanno incontrato i 210 seller in incontri programmati. 150 invece le aziende espositrici nelle aree expo dei circoli Ufficiali e Sottufficiali. Particolarmente vivace la sezione di Btm Gusto che ha ricevuto la visita del viceministro alle Politiche Agricole Teresa Bellanova e ha confermato l’interesse degli operatori per la Puglia enogastronomica.

Maxi truffa ad un centenario, 8 arresti

Avrebbero raggirato un anziano ultracentenario incassando l’assicurazione sulla vita. In otto sono stati arrestati (uno in carcere e sette ai domiciliari) dalla Guardia di Finanza. Sotto sequestro beni per 650mila euro. Sono state le Fiamme Gialle della Compagnia di Martina Franca a notificare i provvedimenti restrittivi agli otto indagati ritenuti responsabili di truffa ai danni […]

Studenti protagonisti della “Matrioska” del volontariato

Dare l’opportunità a ragazzi e ragazze di raccontarsi, di stare insieme, di socializzare, di esprimere la loro straordinaria voglia di costruire esperienze formative importanti! Ma farlo finalmente “in presenza”, magari nella natura, uscendo dallo schermo dei monitor, come hanno dovuto fare per troppo tempo per la pandemia, ed entrando in relazione in modo non virtuale, […]

“Con i soci Coop” l’iniziativa per sostenere il Terzo Settore

Dal 21 maggio Coop Alleanza 3.0 lancia “Con i soci Coop”, iniziativa finalizzata a sostenere le istituzioni e gli enti del Terzo Settore dei territori in cui opera la Cooperativa. «L’inflazione che ha ripreso a crescere, la crisi energetica, le conseguenze macroeconomiche del conflitto Ucraina-Russia, gli effetti ancora tangibili della pandemia da Covid-19 si ripercuotono […]

Coronavirus, in Puglia 1.561 nuovi contagi e 11 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.415 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.561 casi positivi, così suddivisi: 534 in provincia di Bari, 79 nella provincia BAT, 114 in provincia di Brindisi, 204 in provincia di Foggia, 336 in provincia di Lecce, 263 in provincia di Taranto, 24 […]