Incendio di furgone e moto dell’ex datore di lavoro, in quattro patteggiano la pena

Incendio di furgone e moto, per vendetta, ai danni di un imprenditore edile, ex datore di lavoro. Hanno patteggiato la pena gli arrestati dai poliziotti della Squadra Mobile nell’ottobre del 2021. Si tratta di Pasqualino Cazzato che ha patteggiato due anni e sette mesi, di Enrico Cazzato, tre anni e di Alessio Tommasi, due anni. Il primo è stato difeso dall’avvocato Pietro Putignano, il secondo dall’avvocato Gateano Vitale e il terzo dall’avvocato Gianluca Sebastio. Un quarto imputato, difeso dall’avvocato Salvatore Maggio, ha patteggiato un anno.

I Cazzato sono ritenuti i mandanti degli attentati incendiari, Tommasi l’esecutore materiale e il quarto avrebbe fornito una pistola giocattolo modificata e secondo l’accusa capace di sparare proiettili veri. L’imprenditore si è costituito parte civile tramite l’avvocato Claudio Petrone. Il quartetto rispondeva a vario titolo di incendio pluriaggravato, atti persecutori e detenzione illegale di arma e di munizioni. Le indagini sono partite dopo la denuncia di un imprenditore edile presentata negli uffici della Questura nell’agosto del 2021 , quando un incendio doloso all’interno della sua villa aveva distrutto un furgone ed una moto provocando anche seri danni alla facciata dell’abitazione.

Era accaduto nelle notte del 10 agosto ed era stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per scongiurare ulteriori rischi dovuti alla presenza di una caldaia gas e per portare in salvo gli anziani genitori della vittima che erano all’interno della villetta messi in pericolo dalle esalazioni sprigionate dalle fiamme. Grazie alle immagini dei sistemi di videosorveglianza installati nella zona e soprattutto nelle vie d’accesso alla villetta, gli investigatori della Mobile erano ben presto arrivati all’identità del presunto esecutore materiale dell’incendio riconoscendo un tarantino residente nella borgata di Talsano.

Maxi truffa ad un centenario, 8 arresti

Avrebbero raggirato un anziano ultracentenario incassando l’assicurazione sulla vita. In otto sono stati arrestati (uno in carcere e sette ai domiciliari) dalla Guardia di Finanza. Sotto sequestro beni per 650mila euro. Sono state le Fiamme Gialle della Compagnia di Martina Franca a notificare i provvedimenti restrittivi agli otto indagati ritenuti responsabili di truffa ai danni […]

Studenti protagonisti della “Matrioska” del volontariato

Dare l’opportunità a ragazzi e ragazze di raccontarsi, di stare insieme, di socializzare, di esprimere la loro straordinaria voglia di costruire esperienze formative importanti! Ma farlo finalmente “in presenza”, magari nella natura, uscendo dallo schermo dei monitor, come hanno dovuto fare per troppo tempo per la pandemia, ed entrando in relazione in modo non virtuale, […]

“Con i soci Coop” l’iniziativa per sostenere il Terzo Settore

Dal 21 maggio Coop Alleanza 3.0 lancia “Con i soci Coop”, iniziativa finalizzata a sostenere le istituzioni e gli enti del Terzo Settore dei territori in cui opera la Cooperativa. «L’inflazione che ha ripreso a crescere, la crisi energetica, le conseguenze macroeconomiche del conflitto Ucraina-Russia, gli effetti ancora tangibili della pandemia da Covid-19 si ripercuotono […]

Coronavirus, in Puglia 1.561 nuovi contagi e 11 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.415 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.561 casi positivi, così suddivisi: 534 in provincia di Bari, 79 nella provincia BAT, 114 in provincia di Brindisi, 204 in provincia di Foggia, 336 in provincia di Lecce, 263 in provincia di Taranto, 24 […]