Ue a scuola: sperimentare la cittadinanza europea

Oggi, venerdì 13 maggio dalle 9.30 alle 12.45, presso il Dipartimento Jonico – via Duomo, Taranto, per celebrare la Festa dell’Europa e festeggiare il primo anno di attività, Europe Direct Taranto organizza un momento di riflessione sul tema della cittadinanza attiva, presso l’aula magna del Dipartimento Jonico dell’Università degli Studi di Bari, in via Duomo. L’evento arriva al termine di un percorso fatto col mondo della scuola superiore di II grado di diverse realtà pugliesi. Il progetto didattico si chiama “A Scuola di OpenCoesione” e ha coinvolto istituti di Taranto, Brindisi e della provincia di Bari, che il 13 maggio saranno presenti con i loro Team Asoc. Si tratta nello specifico del Liceo Scientifico Battaglini di Taranto, dell’istituto Pacinotti di Taranto, dell’istituto Giorgi di Brindisi, del Liceo Scientifico Fermi-Monticelli di Brindisi, dell’istituto Pietro Sette di Santeramo In Colle (BA) e dell’istituto Archimede di Taranto.

I progetti riguardano l’ambiente, l’innovazione digitale delle imprese, il turismo e la mobilità. «“L’Europa sarà forgiata attraverso le crisi, e sarà la somma delle soluzioni date a tali crisi”: le parole di Jean Monnet, pur se pronunciate moltissimi anni fa, suonano tutt’altro che anacronistiche e si caricano di un significato particolare nell’attuale contesto. Il progetto, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dal Senato della Repubblica e dalla Rappresentanza della Commissione europea in Italia, parte da qui, e dall’esigenza di trasmettere ai giovani l’importanza ed il significato della cittadinanza europea, grazie ad un percorso di monitoraggio civico delle risorse erogate dall’UE agli Stati membri per valutarne l’impatto sullo sviluppo locale. L’evento, a conclusione dell’esperienza formativa di considerevole rilievo, si propone di essere per i giovani che vi hanno preso parte, occasione per fare un resoconto e condividere con altri studenti i risultati dei percorsi di monitoraggio civico.

Nell’anno europeo dei giovani, Asoc ha fatto registrare numeri importanti in termini di candidature; segno di vivacità e interesse per un tema di assoluta attualità, in un momento storico assolutamente delicato. All’evento prenderanno parte, oltre agli studenti coinvolti e ai docenti, anche rappresentanti della Regione Puglia e del Dipartimento per le politiche di coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri». Europe Direct Taranto nasce il 7 maggio 2021. E’ membro della rete europea dei centri di informazione Europe Direct, rete creata e coordinata dalla Commissione europea insieme con le Rappresentanze nazionali della Commissione per fornire un punto di riferimento per i territori e dare risposte a cittadini, scuole e imprese sulle politiche e sui programmi europei. Tra le iniziative che caratterizzano il centro Ed Taranto c’è l’Edt Academy, il ciclo di incontri formativi e informativi rivolti a vari target di pubblico per approfondire le opportunità offerte dall’Unione europea per lo sviluppo del territorio.

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]

“Conoscere il Pnrr, occasione imperdibile per il Mezzogiorno”

«È il momento di ragionare seriamente sul Pnrr, occasione imperdibile per il nostro Paese e ancor più per il Mezzogiorno e per il nostro territorio che è in ritardo sotto molti punti di vista. Colmare il ritardo e accelerare la trasformazione, aumentando la competitività pubblica e privata devono essere i nostri obiettivi». Così il commissario […]