x

x

Morì per l’amianto, ci sono le condanne

La vittima era un maresciallo tarantino della Marina Militare
Avvocati in aula

Morì per l’amianto, le condanne. La vittima era un maresciallo tarantino della Marina Militare che viveva a Trieste. Condannati in quattro per omicidio colposo. La Corte d’Appello di Venezia ha riformato la sentenza di primo grado di parziale assoluzione.

Tutti i particolari nell’edizione di oggi di Taranto Buonasera in distribuzione fin dal mattino.
Per leggere subito online basta abbonarsi ad un prezzo lancio.