x

x

La Polizia di Stato compie 163 anni. La festa a Taranto

La Polizia di Stato festeggia 163 anni.

La cerimonia, stamattina in Questura, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose. L’intervento del questore Enzo Mangini, poi la lettura dei risultati operativi conseguiti nell’ultimo anno e la consegna degli encomi ai poliziotti che si sono distinti in operazioni di servizio.

E’ stato letto anche il messaggio del capo della Polizia, Alessandro Pansa. “Questo 22 maggio festeggiamo il 163° anniversario della nostra fondazione e a questa Festa, la seconda che ho l’onore di celebrare come Capo, vorrei dare, e vorrei aggiungere, finalmente, i toni dell’ottimismo – scrive il capo della Polizia- ottimismo non solo per i segnali di una ripresa generale del Paese, ma anche, dopo tante stagioni difficili, per i successi e le prospettive della Polizia di Stato. All’interno di una situazione che resta finanziariamente pesante per tutte le amministrazioni pubbliche, per il secondo anno consecutivo abbiamo ricevuto più risorse rispetto all’anno precedente. Era già accaduto nel 2014 rispetto al 2013, ed è accaduto di nuovo in questo 2015 rispetto al 2014. Mi sembra opportuno sottolineare come la scelta di non tagliare , e anzi aumentare, le risorse per la Polizia di Stato manifesti l’apprezzamento del Governo nei confronti della qualità e della quantità del nostro lavoro. Per questo voglio ringraziare il presidente del Consiglio, il ministro dell’Interno, ma anche le donne e gli uomini che indossano la nostra divisa. Con ciò non intendo dire che ci siamo messi alle spalle tutti i problemi. So bene quanto siano sacrificate le retribuzioni dei poliziotti e quanto restino insufficienti le risorse per la manutenzione delle sedi e per il rinnovo dei mezzi. E, difatti, state certi che il mio primo pensiero di ogni giorno, fino a che durerà il mio mandato, sarà quello di rendere progressivamente sempre più sicure e più soddisfacenti le condizioni in cui voi dovete lavorare”.