x

x

«I Cup della Asl di Taranto aperti con più efficienti servizi per l’utenza»

Le parole di Mino Borraccino, Consigliere del Presidente della Regione Puglia per l’attuazione del Piano Taranto
Cosimo Borraccino

«E’ utile conoscere le nuove modalità con le quali le ASL della provincia di Taranto stanno operando da 1° giugno per le prenotazioni delle prestazioni sanitarie. Si tratta di un tema che stiamo seguendo con attenzione, da mesi, il sottoscritto, Mino Borraccino, assieme all’amico Massimo Serio, grazie alla disponibilità e ad una serie di confronti avuti, coi sindacati, con l’ASL di Taranto».

Così in una nota Mino Borraccino, Consigliere del Presidente della Regione Puglia per l’attuazione del Piano Taranto.

«A tal proposito – prosegue Borraccino – ringrazio i vertici aziendali dell’ASL jonica, il Direttore Generale, Gregorio Colacicco, il Direttore Amministrativo, Vito Santoro, ed il Direttore Sanitario, Sante Minerba, per aver interpretato al meglio ed in maniera innovativa la riorganizzazione di questi delicati servizi socio-assistenziali nella nostra provincia, rendendoli più agevoli e confacenti alle esigenze del cittadino.

Una sensibilità ed un’attenzione trasmessa a livello regionale, dal Presidente Emiliano per servizi che, lo ricordiamo, sono il primo front-office che il cittadino ha per accedere a cure importanti per la salute. Innanzitutto è bene sapere che è possibile prenotare visite mediche ed esami diagnostici attraverso diversi canali: presso gli sportelli Cup degli Ospedali jonici, dei Distretti, dei Poliambulatori e attraverso i call center, indipendentemente dal codice di priorità riportato (Urgente, Breve, Differibile, Programmabile), sia per le strutture pubbliche che per quelle private convenzionate.

Gli sportelli nei Presidi ospedalieri sono a Taranto, al Padiglione Vinci, operativi dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 12:30, e al Moscati dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 12:00; negli Ospedali della provincia (Castellaneta, Manduria, Martina Franca e Grottaglie), operativi dal lunedì al sabato, dalle ore 7:30 alle ore 12:00.

Gli sportelli CUP presso i Distretti e i Poliambulatori sono aperti al pubblico dalle 7:30 alle 12:30 dal lunedì al venerdì con alcune eccezioni, come precisato di seguito.

Per il Distretto di Taranto sono operativi gli sportelli di Via Ancona e del Poliambulatorio di Via Mediterraneo, a Tramontone, dal lunedì al venerdì, dalle ore 7,30 alle 12,30. Nel versante occidentale della provincia sono operativi dal lunedì al venerdì, dalle 7,30 alle 12,30 Ginosa, Laterza, mentre Ginosa Marina il martedì e giovedì e Palagianello il lunedì, mercoledì e venerdì. Massafra è aperto dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 12:00. Statte, Mottola, Palagiano, Martina Franca, Crispiano e Manduria, Grottaglie, Pulsano e San Marzano, dalle 7,30 alle 12,30, dal lunedì al venerdì.

Con gli operatori degli sportelli si potranno prenotare tutte le prestazioni, effettuare le cancellazioni e pagare il ticket. Il servizio call center è fruibile chiamando il numero verde 800 252236 da rete fissa e il numero 099 7786444 da rete mobile, dalle ore 8:00 alle ore 14:00, dal lunedì al venerdì.

Le prestazioni sanitarie con priorità D (differibile, erogabili entro 30-60 giorni) e P (programmabili entro 120 giorni) e gli esami diagnostici che non necessitano della somministrazione di mezzi di contrasto sono prenotabili anche online, attraverso i Servizi Online del Portale Salute o la APP PugliaSalute; Le prestazioni sanitarie con priorità D (differibile, erogabili entro 30-60 giorni) e P (programmabili entro 120 giorni) possono essere prenotate anche presso le farmacie e le parafarmacie aderenti al servizio Farmacup (il servizio è a pagamento).

Le prestazioni sanitarie da effettuarsi nelle strutture private accreditate sono prenotabili presso gli sportelli CUP o telefonicamente attraverso gli operatori del Call Center, il pagamento del ticket, in questo caso, deve essere corrisposto al Cup della struttura stessa.

Per assicurare una migliore presa in carico assistenziale, le visite specialistiche di controllo verranno prenotate direttamente dallo specialista su agende dedicate. Nel caso di necessità, l’utente può richiedere la visita specialistica di controllo contattando direttamente l’ambulatorio di riferimento che procederà alla prenotazione dell’appuntamento».