x

x

DigitalMente, premiato il Righi

Il riconoscimento è stato assegnato attraverso il concorso “Trivia Quiz”
L’Augusto Righi di Taranto

L’Augusto Righi di Taranto è uno dei due istituti premiati in tutta Italia a conclusione del percorso didattico DigitalMente. Imparare, creare e condividere nel digitale in sicurezza”. Il riconoscimento è stato assegnato attraverso il concorso “Trivia Quiz”, strumento interattivo volto a promuovere una rielaborazione critica delle nozioni apprese e a dare un riconoscimento alle due classi che grazie al percorso hanno maturato una maggiore conoscenza sul tema della sicurezza online.

Su 251 classi partecipanti, l’altro istituto che ha ricevuto il premio finale è stato la scuola secondaria di I grado Santa Marta di Cantù (MB). Lanciato a ottobre 2021, il progetto educativo “DigitalMente” è stato ideato da Unione Nazionale Consumatori con il supporto attivo di TikTok e la consulenza di Maura Manca, Psicoterapeuta Osservatorio Adolescenza, con l’obiettivo di creare una cultura digitale orientata alla sicurezza e alla promozione di un ambiente online sicuro e positivo. Alla prima edizione del progetto, complessivamente sono state oltre 1200 le scuole iscritte in tutta Italia con circa 58.000 studenti raggiunti. Lombardia (17,6%), Lazio (10,6%), Sicilia (10,3%), Campania (9,3%) e Puglia (8%) le regioni che hanno aderito più numerose al percorso didattico.

I materiali del progetto “DigitalMente. Imparare, creare e condividere nel digitale in sicurezza”, sono stati pensati e sviluppati per aiutare gli studenti nella comprensione di queste tematiche in modo stimolante e con un linguaggio innovativo, in un percorso didattico sviluppato secondo il metodo scientifico implementato da Educazione Digitale, punto di riferimento per oltre 86.000 docenti e i loro studenti, di tutta Italia. TikTok ha supportato questo progetto come parte del suo impegno per garantire la sicurezza della community, priorità per la piattaforma fin dalla sua nascita, mettendo a disposizione strumenti e misure in app, ma anche promuovendo informazione e iniziative speciali come questa, volte a creare una cultura della sicurezza digitale e a supportare genitori ed educatori nel guidare le nuove generazioni lungo questo percorso.