x

x

Ecco il raduno dell’Associazione Polizia di Stato

Ecco il raduno dell’Associazione Polizia di Stato

PISA – Si è tenuto presso Pontedera l’VIII raduno nazionale dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato con lo slogan “Insieme per dare valore ai valori”. Due giorni ricchi di eventi per ricordare l’importanza delle attività dell’Anps nel coltivare la memoria della Polizia di Stato e nel supporto quotidiano dei volontari al sistema della Protezione Civile Nazionale. Uomini e donne uniti dal senso di appartenenza e di reciproca solidarietà, vicini alla gente ieri come oggi, che continuano ad offrire il proprio contributo alla società civile.

La mattina di sabato 25 giugno, in Piazza Martiri della Libertà di Pontedera, sono stati allestiti gli stand delle Specialità e dell’Anps per la divulgazione di materiale informativo e verranno esposte le auto storiche insieme alla Lamborghini della Polizia. Nel pomeriggio è stata deposta una corona d’alloro ai caduti in piazza Garibaldi e successivamente, conclusa la messa solenne in Duomo, si è tenito il concerto della Banda musicale della Polizia di Stato. Domenica 26 giugno, allo stadio “ Ettore Mannucci”, alla presenza del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Lamberto Giannini, si è tenuta la sfilata delle sezioni dell’Associazione nazionale della Polizia di Stato provenienti da tutta Italia. Al temine il Capo della Polizia, il prefetto Giannini, ha nominato due poliziotti ad honorem: personalità della società civile che con il loro esempio di vita hanno incarnato i valori della Polizia di Stato e con il loro operato sono state vicine alle persone più fragili.

L’Associazione Nazionale delle Guardie di Pubblica Sicurezza L’Anps nasce oltre cinquant’anni fa, il 30 settembre 1968. Due anni più tardi, con il D.P.R. n. 820, vene eretta come Ente Morale. Nel 1981, con la riforma della Pubblica Sicurezza e la trasformazione del Corpo nell’attuale Polizia di Stato, il Sodalizio cambia la denominazione in Associazione Nazionale della Polizia di Stato. Ne fanno parte poliziotti in quiescenza e in servizio, Soci simpatizzanti, onorari, benemeriti e sostenitori. Il Capo della Polizia in carica è il Presidente onorario del Sodalizio. Uno degli obbiettivi principali dell’Associazione è quello di custodire il patrimonio storico-culturale creato dai Soci “anziani” per trasmetterlo alle nuove generazioni, così da conservare intatte le tradizioni e i valori della Polizia di Stato, mantenendo sempre vivo il legame di reciproca solidarietà. L’Anps è custode del Medagliere della Polizia di Stato, sul quale sono affisse le ricompense dell’Ordine Militare d’Italia e Medaglie d’oro e d’argento al Valor militare e al Valor civile concesse alla Bandiera del Corpo e ai suoi appartenenti sin dalla fondazione. Nel 2015 è stata approvata la nuova composizione iconografica del Medagliere che ha introdotto, per la prima volta, la distinzione fra i riconoscimenti concessi alla Bandiera e quelli individuali. L’Associazione è strutturata in 184 Sezioni distribuite su tutto il territorio nazionale e 2 all’estero, New York e Toronto in Canada, raggruppando più di 38mila Soci.

Ogni Sezione svolge una serie di iniziative a favore dei propri iscritti e della cittadinanza, dall’organizzazione di eventi ricreativi all’osservazione davanti alla Scuole; dall’assistenza pensionistica alle iniziative a sostegno dell’ambiente e per la tutela del patrimonio artistico; dall’assistenza agli anziani alla collaborazione con altre Associazioni, fino ai nuclei di Protezione Civile, regolarmente iscritti nel registro del Volontariato e di Protezione civile nazionale. Nel 2004, l’Associazione ha avviato un importante percorso nel Terzo Settore: il volontariato sociale. I Gruppi di Volontariato, costituiti in seno alle Sezioni ANPS di riferimento, sono enti senza scopo di lucro nati con finalità di solidarietà e agiscono nei limiti della Legge del Terzo Settore. Le attività svolte sono numerose e diverse, dall’assistenza in occasione di grandi eventi ai servizi di scorta tecnica nelle manifestazioni sportive, dalla collaborazione con onlus e altri enti di volontariato all’organizzazione di eventi di beneficenza. Fanno parte dei Gruppi di Volontariato e Protezione Civile anche dei Nuclei specializzati in attività di ricerca, in particolare il Nucleo subacquei, il Nucleo a cavallo e il Nucleo cinofili. Dopo poco meno di un decennio, l’Associazione conta già 78 Gruppi con oltre 2.000 di operatori.