x

x

Lo Spazioporto in vetrina a Vienna

L’evento “La Puglia, Regione dei molti talenti”: si parlerà anche dell’infrastruttura di Grottaglie
Alessandro Delli Noci, assessore regionale allo Sviluppo economico

Ci sarà anche un po’ della provincia ionica – tramite quella che punta a diventare un’eccellenza, lo Spazioporto di Grottaglie – a Vienna, per l’evento “La Puglia, Regione dai molti talenti” con l’ambasciatore Stefano Beltrame. La Regione infatti vuole valorizza re il meglio del made in Puglia nella meravigliosa capitale austriaca, nel corso di un evento interamente dedicato, dal titolo “La Puglia, Regione dai molti talenti”, in programma all’Istituto italiano di Cultura (Ungargasse 43).

In calendario il 4 luglio, dalle 18,00 alle 20,30, la manifestazione si svolgerà alla presenza dell’ambasciatore d’Italia in Austria, Stefano Beltrame, e del direttore dell’Istituto italiano di Cultura a Vienna, Fabrizio Iurlano. Obiettivo dell’evento presentare e valorizzare le attività che la Regione Puglia sostiene e promuove in Italia e all’estero in prospettiva sia culturale che economica. Temi centrali la ricerca e l’innovazione in Puglia, con la presentazione della nuova Strategia pugliese di specializzazione intelligente, e l’aerospazio, sotto il profilo delle molteplici opportunità che offre, spesso trasversali a economia e cultura. Ad organizzare l’evento la Regione Puglia (Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione), l’Ambasciata d’Italia in Austria e l’Istituto italiano di Cultura a Vienna. Una valorizzazione a tutto tondo che oltre agli interventi su ricerca, innovazione e aerospazio, accoglie, nella cornice dell’Istituto Italiano di Cultura a Vienna, la mostra fotografica “Nel Blu dipinto di Blu” delle opere di design pugliese esposte prima ad Expo Dubai e poi al “Fuorisalone” di Milano.

E per concludere, il concerto dell’Apulian Youth Symphony Orchestra diretto dalla maestra Teresa Satalino, i cui giovani musicisti proporranno brani di Bernstein, Mendelsshon e Stravinskij. Il tutto in un contesto di promozione delle relazioni tra la Puglia e l’Austria. A spiegarlo è l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Alessandro Delli Noci: «La premiazione, a maggio, della professoressa Luisa Torsi, docente ordinaria di Chimica dell’Università di Bari e vice presidente del Consiglio scientifico del Cnr, che ha ricevuto, a Vienna, la Wilhelm Exner Medal, ha evidenziato come l’Austria possa essere un ottimo partner per la Puglia nella ricerca scientifica e nell’innovazione. Verso questo paese le esportazioni pugliesi mostrano un trend di crescita sostenuta: +58,4% nei primi tre mesi del 2022 che vanno ad aggiungersi alla crescita del 20,1% del 2021 rispetto all’anno precedente. Per noi l’Austria può essere un mercato di sbocco importante e siamo certi che l’evento a Vienna evidenzierà le peculiarità della nostra Regione e le sue eccellenze nell’innovazione e aprirà a nuove collaborazioni nei settori strategici e ad alto valore aggiunto come l’aerospazio».

Dopo i saluti dell’ambasciatore Beltrame, del direttore Iurlano e di Gianna Elisa Berlingerio che dirige il Dipartimento Sviluppo economico della Regione Puglia, sarà inaugurata la mostra fotografica “Nel blu dipinto di blu”. A seguire gli interventi del presidente dell’Arti, Agenzia regionale per la Tecnologia e l’innovazione e componente del Management Board Rete Nereus, Vito Albino, del presidente del Distretto Tecnologico Aerospaziale della Puglia, Giuseppe Acierno, e del Presidente nazionale dell’Enac Pierluigi Di Palma, grottagliese, che interverrà da remoto. Vito Albino parlerà di ricerca e innovazione in Puglia e della nuova Strategia di Specializzazione intelligente, soffermandosi sulle iniziative e gli obiettivi della prossima programmazione, mentre Giuseppe Acierno presenterà le attività promosse dal Distretto Aerospaziale e le opportunità offerte dal primo Spazioporto nazionale di Grottaglie con un intervento dal titolo “Strategie e leve distrettuali per consolidare la competitività dell’aerospazio pugliese”. Pierluigi Di Palma interverrà invece sul Piano nazionale dell’Aerospazio e la Puglia. Infine il concerto dell’Apulian Youth Symphony Orchestra, diretta da Teresa Satalino.