x

x

Un giardino per ricordare il poliziotto Cremonesi

Si è svolta l'altro pomeriggio la cerimonia di intitolazione al poliziotto Giovambattista Cremonesi dei giardini tra viale Magna Grecia e via Lago di Viverone.

Alla cerimonia hanno preso parte autorità civili, militari e religiose, oltre ai familiari dell’assistente capo deceduto in servizio il 18 luglio 2002. Nella toccante cerimonia è stata ricordata la figura di questo giovane tarantino, assistente capo, vittima di un incidente stradale mentre accompagnava alcuni extracomunitari all’aeroporto di Fiumicino. Visibilmente emozionati i genitori Emanuele e Jolanda, la sorella Masha e il fratello Christian. La stele commemorativa è stata scoperta dalla piccola Giorgia, nipotina del poliziotto.