x

x

Pulizia notturna delle strade di Taranto, l’appello: «Necessario rispettare i divieti di sosta». Fioccano le multe. Le foto

Nuovo intervento sinergico di Kyma Ambiente e Polizia Locale di Taranto
Pulizia notturna delle strade di Taranto

Nuovo intervento sinergico di Kyma Ambiente e Polizia Locale di Taranto. Durante la notte tra venerdì e sabato (come anticipato da TarantoBuonasera.it), nelle strade interessate dallo spazzamento meccanizzato periodico, sono state effettuate le operazioni di pulizia. Questo tipo di lavaggio, svolto da mezzi specializzati, operatori e da strumentazioni specifiche per questo tipo di intervento, produce i suoi risultati completi quando le strade sono effettivamente libere dalle auto. I divieti di sosta mensili però non sempre vengono rispettati e questo rende molto più difficoltoso il lavoro di pulizia. Per questo, l’attività di repressione della Polizia Locale ha prodotto come bilancio notturno nella zona borgo 87 sanzioni erogate e 24 rimozioni di auto effettuate con l’aiuto delle autogru.

Da Kyma Ambiente e Polizia Locale l’appello affinché tutti i cittadini seguano le indicazioni della cartellonistica che segnala la data e il periodo di divieto di sosta temporaneo che, come noto, è dalla mezzanotte alle 6 del mattino. E vige per tutta questa fascia oraria. È fondamentale ottemperare ai divieti, perché solo così i mezzi e gli operatori di Kyma Ambiente possono trovare le condizioni idonee al completo svolgimento dell’intervento.

«Seguendo le linee guida dell’amministrazione Melucci, il nostro impegno è rispondere in maniera incisiva alle giuste esigenze di igiene e maggiore vivibilità, ma occorre la collaborazione dei cittadini» commenta il presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli. «Per consentire a operatori e mezzi di lavorare al meglio, è necessaria l’assenza delle auto in sosta nelle zone interessate. È ovvio immaginare quanto sia complicato procedere ad un lavaggio ampio quando i nostri mezzi sono costretti a fare lo slalom tra le auto parcheggiate. Ci rivolgiamo a tutti, affinché si possa raggiungere l’obiettivo comune finalizzato alla tutela dell’ambiente e della legalità nella nostra Taranto».

«Così come richiesto dal sindaco Rinaldo Melucci, con questo intervento vogliamo garantire sicurezza e decoro alla città» commenta l’assessore comunale alla Polizia Locale Cosimo Ciraci. «Devo sottolineare che nel Borgo abbiamo riscontrato troppe auto in divieto di sosta e questo ci dispiace, perché vuol dire che in molti ancora non hanno ben compreso che le regole vanno rispettate. Sono tanti i cittadini che seguono le prescrizioni e lasciano la propria auto altrove senza azioni di deterrenza, ma resta una parte che non si comporta allo stesso modo. Il nostro dovere è sensibilizzare il cittadino, perché ognuno con il suo contributo può migliorare la nostra città».