x

x

I crocieristi continuano a scegliere Taranto

Domenica e lunedì i nuovi arrivi. Soddisfazione della Confcommercio
I crocieristi continuano a scegliere Taranto

«“Una Destinazione oltre ogni Immaginazione”. Come si legge nel claim sulla home page di Taranto Cruise Port. Certamente una destinazione croceristica che non si ferma e che nel solo mese di agosto accoglie ben cinque scali e non solo quelli del prestigioso gruppo Msc che ormai ha eletto Taranto tra le destinazioni delle sue crociere nel Mediterraneo, ma anche delle compagnie Tui e Marella». Così la Confcommercio di Taranto in riferimento all’approdo di navi da crociera.

«Non a caso il porto di Taranto si candida al titolo di Destination of the Year nell’ambito dei Seatrade Cruise Awards che si terrà il 14 settembre prossimo al Seatrade Cruise Med di Malaga, fiera riservata all’industria croceristica. Una candidatura che accende i riflettori su una destinazione emergente che in pochi anni si è messa in luce accanto a destinazioni croceristiche storiche e ha saputo ritagliarsi un suo spazio fatto di bellezza, cultura, eccellenze enogastronomiche come evidenzia il recentissimo articolo della rivista digitale Cruises News». Domenica 21, intanto, giochi d’acqua e accoglienza di rito per l’arrivo della Mein Schiff Herz, nave della compagnia tedesca Tui Cruises (2000 passeggeri circa per lo più di nazionalità tedesca), e il giorno dopo lunedì 22 per l’arrivo di Marella Explorer 2, anche i questo caso circa 2000 passeggeri provenienti dalla Gran Bretagna. «Domenica mattina per chi vorrà ammirare l’arrivo in Mar Grande della nave della Tui, l’arrivo è previsto per le ore 7; la partenza – in direzione Corfù – è prevista per le 17.30 circa. I passeggeri sono di fascia medio-alta e prediligono un turismo attivo. Infatti la nave mette loro a disposizione pattini elettrici e biciclette. Un arrivo domenicale che va a coincidere con la settimana classica delle ferie ferragostane che notoriamente rallentano le città, eccetto naturalmente i servizi».

«Il sistema portuale – conferma Marco Caffio, presidente di Optima Confcommercio (categoria Operatori Marittimi) – è pronto ad accogliere la nave della compagnia Tui con l’attenzione degli agenti di Jonian Shipping, e di tutte le autorità portuali (Dogana, Polizia di frontiera, Capitaneria di porto, Autorità portuale) che considerano la domenica un giorno normale di lavoro alla stregua di una qualsiasi altra giornata». «I croceristi che sceglieranno di rimanere in città – osservano dalla Confcommercio – e cogliere l’occasione per visitare quella che sui siti e sulle riviste turistiche viene indicata come una delle mete pugliesi più affascinanti – la Città dei due Mari e dei Delfini, la Capitale della Magna Grecia – potranno farsi un’idea di ciò che la città ha da offrire, e semmai valutare di ritornarvi per una vacanza più lunga, se troveranno una città accogliente».

«Alcuni colleghi – commenta Mario Raffo, presidente di Federmoda Confcommercio Taranto – stanno valutando di cogliere questa opportunità ed aprire le attività in quelle vie del centro città dove solitamente passeggiano i turisti. Certo non è facile, il personale dei negozi è in ferie e si tratta della settimana storicamente deputata al fermo per ferie». La maggior parte dei bar e dei ristoranti saranno invece aperti, confermano i due presidenti di Fipe Bar, Paolo Barivelo e dei Ristoranti, Antonio Salamina; infatti, anche a Ferragosto i ristoranti del Centro e di Città Vecchia hanno accolto parecchi turisti. «Certo la strada è lunga, è importante che tutte gli attori del territorio – commenta Caffio – abbiano lavorato in sinergia in questi anni perché le crociere diventassero una realtà per Taranto. Ora dobbiamo essere pronti noi, operatori, imprenditori, commercianti, a percorrere questa strada che porterà dei benefici nei prossimi anni, e soprattutto dobbiamo lavorare perché Taranto sia una città accogliente e le compagnie croceristiche continuino ad investire sulla città facendone una meta ambita per i turisti di tutto il mondo».