x

x

Risonanza magnetica su un feto di 19 settimane

Prima risonanza magnetica su un feto di diciannove settimane. L’esame è stato eseguito a Taranto, al D’Amore Hospital, per individuare una sospetta patologia cerebrale già diagnosticata.

A condurre l’indagine, l’èquipe di radiologia diretta da Maurizio Resta, specializzato nella diagnosi e nel trattamento di patologie in ambito neurologico. “La diagnosi ecografi ca – spiega Resta – ha accertato una sospetta condizione patologica al cervello del feto e la risonanza magnetica ha chiarito la natura di tale malformazione: questo ha consentito di pianifi care il miglior percorso di terapia”.

Come lo stesso medico ha precisato, quest’esame diagnostico ha assunto un ruolo fondamentale nello studio delle anomalie del sistema nervoso dei feti, anche in utero. In particolare, attraverso la risonanza magnetica, si studiano le malformazioni del cervello, ma l’indagine si estende anche alla valutazione delle patologie del collo, del torace, dell’apparato gastroenterico e di quello uro-genitale, di recente anche al cuore. L’esame diagnostico di secondo livello è un utile complemento alla tradizionale ecografi a: studia un organismo contenuto nell’utero, analizzando ogni aspetto di un’entità biologica presente in un’altra. Si tratta di un’indagine sicura. “Non ci sono evidenze scientifi che su eventuali danni al bambino dall’esecuzione della risonanza magnetica.

L’esame utilizza un campo magnetico e radiofrequenze e non radiazioni ionizzanti, al contrario di quanto accade nella Tac – continua Resta. Le tecniche non invasive di diagnosi prenatale sono migliorate sempre più negli ultimi anni, e questo ha consentito di raggiungere risultati più precisi riducendo eventuali rischi causati da emissioni radioattive”. Grazie ad apparecchiature all’avanguardia e alla recente introduzione di nuove tecniche di imaging, la Radiologia del D’Amore Hospital diviene centro di riferimento regionale per la prevenzione e la diagnosi di malformazioni fetali. Maurizio Resta, neuroradiologo di fama internazionale, affi ancato da Massimo Donatelli, grazie ad un’esperienza maturata negli anni anche all’estero, si è specializzato nell’attività diagnostica che rintraccia precocemente le principali patologie neurologiche, oggi tanto diffuse: ictus, aneurismi e malformazioni arterovenose.

Gli specialisti mettono in pratica le metodiche più moderne, come ad esempio la spettroscopia, o la perfusione di risonanza magnetica sul cervello, in grado di individuare anche formazioni neoplastiche di dimensioni molto ridotte. 

Sparatoria a Tramontone, ferito un 24enne

Raggiunto da almeno due colpi di pistola, un giovane di 24 anni, è stato ferito questa mattina, intorno alle 11 nelle strade del quartiere Tramontone ed esattamente in via Mediterraneo. Il giovane è stato bersagliato da numerosi colpi di pistola esplosi da un uomo a bordo di una moto. Due di questi lo hanno raggiunto […]

Coronavirus, dati in picchiata: in Puglia 1.101 contagi e 6 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 10.145 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.101 casi positivi, così suddivisi: 334 in provincia di Bari, 62 nella provincia BAT, 118 in provincia di Brindisi, 166 in provincia di Foggia, 243 in provincia di Lecce, 164 in provincia di Taranto, 9 […]

Uccisa e fatta a pezzi. Fermata la figlia

Era originaria di San Giorgio Jonico, la donna uccisa, fatta a pezzi e messa nella vasca da bagno nella sua abitazione a Melzo, in provincia di Milano. La donna sarebbe stata uccisa nel suo appartamento diverse settimane fa. In stato di fermo la primogenita; ad insospettirsi l’altra figlia della donna. Il cadavere sezionato con una […]

Sequestrato mezzo milione di shoppers

Sotto sequestro mezzo milione di shoppers. Nell’ambito di una mirata campagna di controlli, incentrata sulla verifica sulle borse di plastica poste in commercio i militari delle Stazioni Carabinieri Forestale della provincia jonica, coordinati dal Nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale del Gruppo Carabinieri Forestale di Taranto, hanno eseguito un’attività di controllo nel mercato […]