Articolo completo / Sesso con due ragazzine di 12 anni, un istruttore di basket condannato a 6 anni

Avrebbe avuto rapporti sessuali con due giovanissime allieve.

Per questo, un noto istruttore di pallacanestro, 56 anni, è stato condannato a sei anni di carcere. Oggi la sentenza. L’uomo, assistito dall’avv. Luca Balistreri, è stato giudicato nelle forme del rito abbreviato; la richiesta dell’acusa era di nove anni e quattro mesi di reclusione. L’uomo era stato arrestato nel maggio del 2015 ed è attualmente agli arresti domiciliari.

A far scattare l’inchiesta è stata la denuncia dei genitori di una delle due 13enni che avrebbe avuto una relazione sentimentale con il 56enne. La donna, infatti, dopo aver letto dei messaggini tra la figlia e l’amica riguardo alla relazione di quest’ultima con un adulto, ha avvisato la polizia. La famiglia della adolescente plagiata dal 50enne non si era accorta di nulla. Secondo le testimonianze delle due ragazzine le relazioni sentimentali andavano avanti da un anno e l’una non sapeva dell’altra. Per l’uomo, che avrebbe approffittato del ruolo di istruttore di una struttura sportiva frequentata dalla ragazzina, è scattato all’epoca dei fatti il fermo di polizia giudiziaria con la pesante accusa di violenza sessuale con minore.

Proprio le indagini hanno consentito di appurare che l’uomo, approfittando del proprio ruolo di istruttore di una struttura sportiva frequentata dalla minore, nello stesso periodo temporale aveva intrattenuto rapporti con altra minore, fatto per il quale nei giorni scorsi era stata presentata denuncia ai Carabinieri.

Porto e aeroporto di Taranto, «La logistica farà crescere la Puglia»

«La Puglia può crescere e favorire lo sviluppo socio economico dei pugliesi se gioca, come sta già facendo, due importanti partite: quella della green economy e quella della blue economy, strettamente legata al settore strategico della logistica». Lo ha sottolineato l’assessore allo Sviluppo Alessandro Delli Noci. «La Puglia – ha aggiunto – conta 4 grandi […]

Coronavirus, in Puglia 2.407 contagi e 14 decessi. Ma i reparti si svuotano

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 17.522 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 2.407 casi positivi, così suddivisi: 830 in provincia di Bari, 169 nella provincia BAT, 189 in provincia di Brindisi, 311 in provincia di Foggia, 482 in provincia di Lecce, 394 in provincia di Taranto, 22 […]

Donna muore dopo tre interventi, dalla Asl Taranto risarcimento da oltre un milione

Dopo due gradi di giudizio, la famiglia di una donna di 77 anni, deceduta all’ospedale SS Annunziata ha ottenuto un risarcimento danni di un milione e 250mila euro. I familiari della vittima sono stati assistiti da Giesse Risarcimento Danni, che li ha accompagnati, con il contributo dei suoi legali fiduciari, lungo tutto il complesso iter […]

Accelerata all’innovazione dei servizi al cittadino

A distanza di due settimane dalla richiesta della Cisl Fp al Comune di Taranto, di valutare lo stato di digitalizzazione dei servizi offerti dall’Ente e di avviare il processo di transizione digitale con i fondi del Pnrr, sviluppato in totale coerenza con il NextGenerationEU, il segretario aziendale della Cisl Fp Fabio Ligonzo, apprende «con favore […]